Articoli marcati con tag ‘SSN’

Sprechi e efficienza: sanità e programmi elettorali

Un giorno sì e l’altro pure non manca il politico candidato che illustra l’efficienza del sistema sanità all’italiana, ripetendo il ritornello che, in rapporto al totale della spesa pubblica, l’Italia è il paese che investe una quota  percentuale minore, mentre viene considerato il più generoso nel coprire i servizi sanitari; il cosiddetto SSN (servizio sanitario nazionale).

per l’Italia sale al 7%, dice il rapporto. Il Ssn è un “datore di lavoro” di massimo peso nella Penisola, tanto che nel 2015 gli occupati nel comparto sono stati 1.796.000. Ma a questo dato ufficiale i ricercatori stimano di dover aggiungere 3-400mila lavoratorori “‘neri o grigi’ che si annidano soprattutto nell’area della cura alla persona”. Tutto compreso, dunque, nel settore lavora quasi un occupato su dieci nel Paese.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Servizio Sanitario Nazionale, gestione regionale e tagli lineari

Le indicazioni del premier e del ministro competente sono ancora orientative. Razionalizzazione delle spese negli acquisti, sotto controllo la prescrizione di esami e visite; limite di costo parificati alle regioni più virtuose. In sostanza si sono indicati per ciascuna regione tagli economici.  Non siamo capaci ancora adesso di razionalizzare davvero, il governo riesce solo a disporre tagli lineari.

I media maggiori, quelli che fanno opinione, sono capaci solo di fare ammuina, come si dice a Napoli. Un finto indaffararsi senza una analisi di contenuto che non sia la ripetizione lineare dellecomunicazioni di governo e partiti. Non si sono ancora accorti che siamo nelle mani di arraffoni dalla incapacità madornale nel gestire. Interessati solo a gestire risorse tenendo il comando, discutendo su chi deve eprdere meno in potere.

Che non sia possibile istituire un centro acquisti nazionale il quale determina costi massimi e fornitori di qualità certificata. Un sistema gestionale degno diquesto nome che metta in comune una serie di dati, rendendoli disponibili a chi ne ha funzionale necessità. Un esempio l’abbiamo avuto poco fa: un medico di famiglia deceduto. Chi è subentrato ha dovuto ricostruirsi da zero tutti i dati di tutti i pazienti: il SSN non li consegna (o non li ha?) e i dati sono in pratica prorpietà del medico curante. Comune dell’hinterland, mica in Burundi… Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

3 Commenti


Stipendi: in Italia lo Stato deve costare meno, liberando reddito a chi lavora

Argomento già affrontato, quello che viene fuori oggi dall’aggiornamento dei dati Eurostat. Dati attendibili, come sono dichiarati dall’insieme dei singoli Stati europei. I margini di “personalizazione” del singolo stato, di modifiche sui dati, sono Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

Nessun Commento



SetPageWidth