Articoli marcati con tag ‘Solarna Odette’

Bilancio 2015 e il PGT: meglio che stiano fermi

Sul PGT che, trascorsi ormai tre anni, sta fermo e l’attività a Buccinasco rimane al palo, il “provocatore” Iocca fa il comprensivo: allineati a Città Ideale ripetiamo ai nostri amministratori. Avete voluto un PGT con i principi di non consumo, con un rapporto costruibile sulle modificazioni che penalizza l’impresa. Non si sta facendo nulla: non volte che si  costruisca perché fare impresa è diabolico. Fate qualcosa! In milanese declinato al brianzolo des’ciulìves! Perché Buccinasco ha un lumino che si sta riducendo: volete che si spenga del tutto?

L’assessore all’urbanistica venuto da Mediglia Odette Solarna, afferma (siamo sempre agli appunti raccolti perché lo steaming è ancora muto) che modificare il PGT è un’impresa e richiede tempi lunghi e incertezze. Non è strada da percorrere, ma qualcosa però si può fare. In una interlocuzione positiva con gli operatori interessati si possono individuare percorsi più semplici. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

1 Commento


Bilancio preventivo 2015: l’assessore all’urbanistica parla delle Convenzioni P.I.I.

Non è ancora disponibile, trascorsi 3 giorni, lo streaming della seduta di Consiglio del giorno 2. Fatto non usuale rispetto a esperienze precedenti.  Parleremo quindi di quanto ascoltatodella seduta  in streaming , in base agli appunti frettolosi  che abbiamo steso. L’intervento dell’assessore all’urbanistica: Odette Solarna,  pescato dal Sindaco a Mediglia,  data la sua recente nomina, è la prima volta che ci è capitato di sentirla.

Ne abbiamo ricavato l’impressione di persona competente, precisa nell’esporre, anche capace di far uso di termini politichesi: il dire lasciando intendere, senza affermazioni specifiche. Nonostante non crediamo possa vantare  un’esperienza di incarichi elettivi. Per prima cosa ha affrontato il tema del PGT, di cui in questo articolo non parleremo, perché dal Consiglio sono emerse valutazioni contrastanti nella maggioranza. Vi sarà una analisi specifica che riguarda il suo intervento. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

1 Commento


Assessore, polemiche e fatti

Odette Solarna

(Andrea Dalseno 22 ottobre 2014) La recente nomina dell’Architetto Odette Solarna (VEDI) alla carica di Assessore con deleghe all’Urbanistica e all’Edilizia Privata ha scatenato un vero e proprio putiferio (VEDI), ma il polverone che si è levato non contribuisce a chiarire la situazione, anzi aumenta l’opacità di questa Amministrazione, trasparente come un blocco di cemento.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

7 Commenti


Edilizia civile e urbanistica: dopo averla nominata il Sindaco ne fa uso

I proverbi della nonna, spesso ancorati a un vivere religioso diretto e profondo, fanno uso di immagini che con la religione impattano con l’immediatezza: “il diavolo fa le pentole ma non i coperchi” è uno di questi, fra i moltissimi. Un mondo semplice, contadino, analfabeta ma ricco di concreta percezione della situazione; non era questo il mondo che poteva dare al dubbio un valore positivo.

Riflessione che si associa alla nomina dell’assessore “da fuori”, che di Buccinasco, il Sindaco conferma, non conosce nulla. Ha di Buccinasco avuto solo rapporti con imprenditori nostrani distintisi con Buccinasco più. Unico collegamento professionale di un assessore dotato di competenze in senso generale ma che di Buccinasco non conosce nulla. Le “precisazioni” del Sindaco sostanzialmente confermano.

La nomina è formalmente legittima: il Sindaco gli assessori se li sceglie lui e non deve rispondere a nessuno. Al massimo potrebbe avere ripercussioni entro la sua maggioranza. Non ce ne saranno è da presumere, perché questa maggioranza, si caratterizza per contrasti e litigiosità frequenti, con interminabili riunioni  serali nei locali del municipio (locazione, luce, riscaldamento e quanto altro a carico dei Cittadini).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Sindaco, maggioranza, mattone: chi comanda a Buccinasco ?

Il mondo cambia, il far politica dei metodi di ieri sta tirando le cuoia. Il mattone a Buccinasco è se possibile ancora peggio del fermo nazionale: affossato da un PGT incogruo quanto ideologico. L’ideologia che pretende di costringere l’economia sulla strada del pensiero unico. L’economia però ha la testa dura come l’ebano: la muovi solo se le consenti di stare in piedi. Se vi sono caratteristiche economiche che lo consentono.

A Buccinasco quest’insieme di interessi politica-mattone sembra ancora essere convinto di trovarsi  prima del 2000. Non è bastato il disastro di “Buccinasco più” con gli strascichi del terrazzamento illogico, pagato da noi Cittadini quando l’interesse, esclusivo, era dei costruttori e dei terrazzieri, e via dicendo.  Sembrano fermati in quel solco e come un disco rotto ripropongono lo stesso modo del far politica-affari.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

25 Commenti



SetPageWidth