Articoli marcati con tag ‘Schiavone Alberto’

Buccinasco: si usa il falso a fini politici

Riceviamo da Alberto Schiavone un documento che, se avessimo a nostri rappresentanti della Comunità persone di decente civismo, provocherebbe immediato chiarimento e solidarietà, oltre a respingere nettamente quanto avvenuto. Non è così.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

6 Commenti


Buccinasco, criminalità micro (e meno)… altre miserie

Faccende  su cui riflettere quelle che si stanno succedendo  in questi ultimi mesi. Non si tratta solo della diffusa microcriminalità più o meno riconducibile a tipologie da sinti o rom, in genere effettuate “fuori casa”: ci si passa le notizie e quelli di qui vanno là, e viceversa. Modi e obiettivi che sono il furto o la piccola truffa con destrezza.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

20 Commenti


Buccinasco e illuminazione: le storie si ripetono

Alberto Schiavone, bisogna riconoscerlo, ha il senso del tempo, inoltre riesce a reperire le dichiarazioni che negli anni si sono succedute. L’effetto è anche gradevolmente comico. Ci sarebbe da ridere se fosse solo poi a pagare non fossimo noi Cittadini.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento


Amministratori eletti dal comportamento inqualificabile

A ricordarcelo è sempre Alberto Schiavone, che ci manda questa sua riflessione.  Anche in questo caso troviamo pertinente e centrato il suo rinfrescarci la memoria. Nel mare di notizie che girano e riguardano il nostro Paese in modo particolare, è opportuno, è dovere civico riprendere le questioni memorabili (in questo caso negative come poche), su cui i responsabili vanno indicati, letteralmente puntando il dito.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Buccinasco e i nostri amministratori indagati… SILENTI E RISERVATI

Questa volta Alberto Schiavone rimette in fila le dichiarazioni succedutesi in quei giorni, con quelle successive venute, sempre dopo e sempre a pezzettini. Verrebbe da rilevare una dimenticanza: la nomina di un avvocato a tutela del comune per indagini in essere sulla gara del verde che ha fatto seguito ad una denuncia penale. Il comune deve essere tutelato da eventuali danni che lo hanno colpito a seguito di comportamenti penalmente rilevanti entro la gestione della gara.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Cittadini, ricordiamoci! Al voto scegliamo la Comunità

Alberto Schiavone per il M5S ci fa avere un articolo che riteniamo opportuno e utile. Nelle attività della nostra amministrazione si succedono le “trovate” migliorabili e la sequenza nel tempo porta tutto ad una poltiglia indistinta. Si deve tenere la memoria ben ferma: ricordare, avere presenti i comportamenti tenuti  dai nostri pro tempore, per decidere con cognizione di causa quando si dovranno eleggere i nostri rappresentanti.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

25 Commenti


Turn over del personale: perché Maiorano continua a spiegare?

Che la riorganizzazione (chiamiamola così) sia partita male  e continuata peggio, che sia avvenuta in concomitanza con la gara del verde ottenendo un cambio nel decisore della commissione. Che ora su questa vicenda ci inzuppi la brioche la magistratura, è risaputo. Potremmo dire che è pacifico e Andrea Dalseno ne ha già trattato (VEDI).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

26 Commenti


Il Glicine e la sua mesta fine? Il problema è il Sindaco

Non stiamo a ripetere la storia de ilGlicine e la sua area “tornata ad essere patrimonio comunale dopo varie vicissitudini”, dice pudicamente il Sindaco. Impreciso anche qui: il terreno è sempre stato parte del patrimonio comunale, concesso in uso alla cooperativa sociale, andata in dissesto e quindi rientrato nella disponibilità del comune con un documento sottoscritto nel Luglio 2013, di cui M5S ha richiesto l’accesso (il contenuto sarà da valutare quando noto). Il Sindaco non ha nulla da dire.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

46 Commenti


L’inefficienza non sta mai ferma… quanto ci costa!!

Albero Schiavone ci inoltra la riflessione sulla inefficienza… un male terrificante che reca danni gravi, che se ne alimenta e cresce. Non smette più e non se ne esce, se non si cambia strada. Purtroppo chi la genera non è dotato di autocritica; anzi pretende di avere ragione perseverando.

Città Ideale ne ha parlato recentemente (VEDI)descrivendone origini e conseguenze, ma anche un possibile processo di risalita. Sarà improbabile che ne tengano conto i nostri pro tempore, riteniamo egualmente utile ripetere. Non scrivono ma ci leggono molto: chissà che qualcuno non ne faccia tesoro

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

4 Commenti


Funzionario bocciato per Buccinasco, premiato dal Ministero

La vicenda ha del paradossale, ma a suo modo è illuminante di un metodo prevaricante della politica nella gestione della Casa Comune. Non è il caso unico di un agire corretto e impegnato al far bene, posto in seconda linea o peggio, a compiti molto inferiori rispetto alle competenze. Con il fine di mettere al posto giusto colui che si mostra più disponibile, premiato nella funzione, nella remunerazione, nei premi di produttività.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

20 Commenti


Una cronistoria su Alberto Schiavone: distaccata o sminuente?

Per i lettori e collaboratori di Città Ideale, come indicato in un commento #15 del post (VEDI) e successiva risposta. Cerchiamo di individuare, senza giudici o imputati ma come Cittadini che si interessano di casa nostra e della nostra politica, modalità e schemi d’azione basati sul distacco e l’equilibrio, allo scopo di rendere più proficuo e comprensibile a tutti ciò che avviene entro la Comunità.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

5 Commenti


Valorizziamo e difendiamo le Risorse Umane in Comune

Sabato si è svolto il banchetto di solidarietà ai funzionari e dipendenti comunali nel mercatino di via Emilia, presenti Città Ideale e il Movimento Cinque Stelle di Buccinasco. Una mattinata di sole (il disastro c’è stato la sera). Il che ha aiutato. Interesse dei passanti e frequentatori (meno questi ultimi) perché fare il banchetto vieni percepito come politico: la diffidenza è grande.

Dovremo studiare modalità che rendano evidente la differenza: i Cittadini che chiedono di partecipare come tali alla vita locale, in alternativa al sistema partitocratrico, contro il modo padronale praticato dalla amministrazione Maiorano. Modo che si manifesta anche entro il municipio, a farne le spese il personale, costretto a subire, a rischio serio di danni diretti nel  lavoro e nella retribuzione.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

10 Commenti


TASI e IMU Buccinasco: “ma tasi ciò: ti xe màto!”

Ci arriva da Schiavone una simpatica descrizione di straordinaria vita municipale. Davvero straordinaria perché, a memoria d’uomo, un pastrocchio del genere non si ricorda nella nostra Comunità. In attesa degli eventi, un sorriso ci aiuterà a stemperare la situazione. (Alberto Schiavone 30 Maggio 2014). Buona lettura

 DIFFICILE PAGARE LA TASI A BUCCINASCO?

  Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

54 Commenti


Movimento Cinque Stelle a Buccinasco: è nata una stella

Sabato mattina, nell’usuale spazio dedicato al mercatino nei pressi della chiesetta San Biagio, vi sono stati banchetti dei movimenti che si presentano alle elezioni. M5S ha in precedenza, alcuni mesi addietro, promosso una iniziativa tematica sul tema RIFIUTI ZERO, cui era presente anche Città Ideale, che sostiene il progetto, ormai adottato da centinaia di comuni. Bocciato da questa amministrazione che ha replicato l’appalto da una dozzina di milioni vinto dall’AMSA.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

7 Commenti


Ancora sul verde pubblico… diventato fieno

Capiterà, prima o poi, che il ritardo cumulato, il lavoro partito tardi a pezzettini e bocconi, alla fine giunga a compimento, magari entro il mese di Maggio. Inevitabile, come qualsiasi fatto naturale: prima o poi si conclude. Bisogna però ricordare ai nostri amministratori che un appalto è certo una obbligazione di fare (come dicono gli avvocati) ma che riguarda non soltanto il compimento ma anche il modo, il rispetto delle obbligazioni, e dei tempi.

Se ci si mette due mesi a compiere ciò che si deve fare in uno, non si è adempiuto alla obbligazione. Si devono riconoscere i danni, anche se poi i si mette una pezza (di cui parliamo). Il ricordo di queste quisquilie che sono decine di migliaia di euro di danni per la Comunità, ci suggerisce il Sindaco che non sono di pertinenza dei pro tempore, perché la gestione è tutta nella responsabilità degli uffici tecnici: scelte di gestione che sono (per legge) compito della burocrazia comunale e non dei politici. Bene allora: ci pensino loro, prima che arrivino richieste di danni.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti



SetPageWidth