Articoli marcati con tag ‘Reddito di Cittadinanza’

Governo del Cambiamento, gestito nel nulla della decrescita infelice

Prendiamo ancora una breve e efficace   riflessione che viene da personalità di spessore nel loro trattare. In questo caso Alberto orioli è l’esperto per l’area Lavoro de ilsole24ore. Possiamo dire di conocerlo per le letture che sul tema negli anni si sono succeduti. Qui esamina non tanto il lavoro quanto l’effetto diffusivo di un’erogazione che si incorcia con la retribuzione del lavoro.

L’effetto che ne viene è davvero la rinuncia delle nuove generazioni a prendere nele mani i loro talenti per realizzare se stessi. Li aspetta una vita da nulla facenti, seduti sulla panchina fuori dlla piazzetta di un piccolo comune, parlando annoiati con loro simili, aspettando che venga sera, che tramonti il sole. Da una società che invita al confronto, che impone il mettersi in discussione, costruire se stessi in una vita che cambia, alla decrescita come sistema: davvero cambieremo, diventando un paese infelice.

REDDITO DI CITTADINANZA?
CARITÀ DI STATO SU VASTA SCALA

(Alberto Orioli 11 Marzo 2019 ilsole24ore) Giorno dopo giorno si disvela il vero volto del reddito di cittadinanza: una carità di Stato su vasta scala. Che la lotta alla povertà debba essere priorità dell’agenda politica è sacrosanto. Ma il congegno dell’assegno di cui ora si discute al Senato assomma in sé scopi diversi e rischia di creare un fortissimo squilibrio all’interno dello stesso mercato del lavoro.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Il reddito di cittadinanza; quello della dignità. Ecco un esempio serio

Proprio ieri è stata approvata, insieme al bilancio Italia dei prossimi tre anni, la provvidenza per coloro che sono senza lavoro denominata reddito di Cittadinanza. Un’ipotesi che da molti anni è stata ventilata e sostenuta dal M5S. proposta che nelle intenzioni è stata pensata come soluzione generalizzata valida per tutti.  Parte costitutiva di un’ipotesi (viene difficile attribuirle contenuti ideologici) del contesto anti globalizzante e de-industrializzazione, ch passa sotto la denominazione di decrescita felice.

Decrescita Felice è per la verità un movimento torinese che ha compiuto dieci anni, fondato da Maurizio Pallante, ex tecnico nell’energetica. Fatto proprio sul piano politico da Grillo nel 2013, allora promotore di ciò che avrebbe diventato M5S. sembra ieri ma è cambiato un mondo. Decrescita felice che fa sempre parte del programma M5S, ovviamente anche per la componente di consenso che si porta dietro.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento



SetPageWidth