Articoli marcati con tag ‘Protocollo Legalità’

Affare Pasin e Protocollo della Legalità: abbinamento incompatibile

“Non c’è pace tra gli ulivi”. Un film neorealista viene in mente: regista De Sanctis, 1950. Buccinasco ha un ulivo nella rotonda di via Costituzione; unico, almeno in terreno pubblico. Le questioni del titolo sono apertamente contrastanti perché i comportamenti che riguardano la questione, coinvolgono un Assessore che nel tentativo di giustificarsi dice cose lontane, molto lontane dal vero.

Riguardo alla condizione di conflitto d’interessi, di cui da due mesi ormai ne parliamo, la situazione è chiara e dobbiamo attendere le decisioni che assumeranno le autorità interessate. Questa faccenda, malauguratamente si incrocia con il Protocollo della Legalità discusso, guarda caso, nell’ultimo Consiglio. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Conflitto d’interessi continua: Protocollo per la Legalità dorme

Vicende che riguardano un nostro esimio Assessore con tanta Cultura ma anche interessi, per via familiare, nell’area del mattone (del marmo).  Ne abbiamo già parlato, recentemente, in forma ripetuta, per ragioni di trasparenza e legalità.  Anche procedendo con le iniziative doverose verso le autorità preposte.  Quella legalità su cui il tizio si diffonde in autoassoluzioni, mentre denuncia con appellativi pesanti Città Ideale (“sabotaggio vergognoso”).

Una delle tecniche che si adottano dalle nostre istituzioni è far finta che il problema non esista: nessuno dal sindaco (colui che l’assessore ha delegato all’incarico), all’Assessore alla edilizia privata, al capogruppo del suo partito, ai Consiglieri di maggioranza, dal 02 Febbraio a oggi, tutti sono stati zitti. Solo l’interessato ha cercato di dare qualche spiegazione, fuori da ogni sede e ruolo istituzionale, come privato. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Il NO del sindaco al Protocollo per la Legalità: COSA C’ENTRA GUIDO ROSSA?

Ne parleremo di questo documento, e diverse volte. Ricordiamo che il sindaco riceve il 31 Luglio dal presidente della commissione d’indagine (Fiorello Cortiana) il Protocollo per la Legalità quale atto di indirizzo che viene proposto perché il Comune lo adotti formalmente, come riferimento sulla materia antistato e anticorruzione (VEDI).

Sollecitato più volte non dice nulla, non si pronuncia,  fino a che il documento viene presentato in consiglio su richiesta del Presidente medesimo. Qui qualcosa deve dire per forza.  Preannuncia una sua risposta articolata, una sorta di analisi critica del Protocollo della Legalità, che non viene valutato, neppure come proposta di metodo, al di la dei contenuti (VEDI). Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

9 Commenti


Protocollo della Legalità: Maiorano non la firma

Altro che legalità 100%!    Siamo andati a leggere, con attenzione e qualche fatica la risposta di Maiorano, al Protocollo della Legalità presentato dalla Commissione d’indagine, approvato all’unanimità.    Note  che il sindaco  intendeva leggere in consiglio comunale (dimostrazione di disattenzione nel comunicare, perché la lettura è davvero ardua e una sua lettura pubblica non l‘avrebbe capita nessuno).

Mettiamo da parte il tentativo non bello di rimangiarsi l’approvazione, da parte dei commissari nominati dalla maggioranza, escluso Arceri.    Una ricerca di dequalificare il documento, che il sindaco fa propria attribuendolo al Consigliere Cortiana (una disattenzione?).     Questo è un documento approvato dalla Commissione all’unanimità. Nella stesura dovrebbe essere firmato dal sindaco, controfirmato per adesione dalla Camera di Commercio, Associazione Imprese Edili, Conf-Artigianato. Organizzazioni Sindacali. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

12 Commenti



SetPageWidth