Articoli marcati con tag ‘manutenzioni straordinarie’

Bilancio 2015: le scuole vengono per ultime

Nel bilancio preventivo 2015 (quello approvato in modo fortunoso a Marzo), erano previsti lavori di “manutenzione straordinaria” e di completamento opere riguardanti edifici scolastici per 2,5 milioni. Li elenchiamo di seguito:

  • 400.000 euro – Sistemazione seminterrato asilo Robarello
  • 400.000 euro – sistemazione seminterrato scuola via degli Alpini
  • 1.150.000 euro – manutenzione straordinaria scuola via Mascherpa
  • 500.000 euro – manutenzione straordinaria scuola via Emilia Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti


Bilancio all’ultimo trimestre: correzioni al ribasso, ormai è la regola

Ricordiamo intanto che  nel bilancio preventivo 2015 ci sono cosiddette spese in conto capitale che quasi per intero riguardano manutenzioni definite straordinarie.     Si definiscono straordinarie le manutenzioni di beni patrimoniali dal carattere non sistematico, ma relative a rifacimenti robusti con caratteristiche innovative o migliorative.        In parte saranno anche così; in parte prevalente, per ammissione diretta dell’assesssore alla partita sono manutenzioni robuste perché quelle ordinarie (obbligate da farsi ogni anno)sono state trascurate dalle amministrazioni precedenti.

In termini di procedura, sul piano manageriale ci si dovrebbe comportare in questo modo.     UNO Per ogni bene patrimoniale si definiscono le opere ordinarie di manutenzione e queste devono essere programmate ed eseguite ogni anno o comunque in periodi brevi.      DUE Ove non  fossero effettuate le manutenzioni previste, si genera una perdita di gestione in bilancio perché si trasferisce agli esercizi futuri un onere obbligato  e non eseguito.      Logico in qualsiasi amministrazione economica; non sappiamo se anche la pubblica amministrazione è tenuta a rispettare questi criteri. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

8 Commenti


Manutenzioni: di straordinario hanno solo 5milioni di costi!!

Abbiamo parlato delle manutenzioni straordinarie già da tempo, da quando si è capito che i nostri amministratori  sembravano orientati a far uso degli oneri di urbanizzazione (attesi ma ancora da venire) si doveva impiegarli. Trattandosi di introiti di natura straordinaria, da un po’ di anni la legge non consente di far uso per spese correnti, cosiddette ordinarie.

Gli oneri di urbanizzazione rappresentano un quid di costi che derivano da nuove costruzioni: comprese strade, sistemi fognari, acquedotti derivati, illuminazione ma anche scuole pubbliche e altre dotazioni della Comunità. La definizione delle manutenzioni straordinarie è stabilita in senso generale dalla legge (VEDI). I principi di trasparenza e correttezza del bilancio li dovrebbe stabilire ciascun ente pubblico all’interno dei propri principi contabili. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti



SetPageWidth