Articoli marcati con tag ‘M4’

Sindaco: comunicati e propaganda M4. Non è il caso di essere più seri?

Questa è da incorniciare: trascorsa una settimana dall’incontro a Milano, ecco il comunicato (VEDI) che annuncia l’approvazione della Giunta: spesa della “prima fase del progetto di fattibilità tecnica e economica” (PFTE) per il prolungamento a  Ovest della M4″.  C’è scritto così… come virgolettato, nella delibera di Giunta.

Per prima fase del progetto si intende, dice la bozza di convenzione: La prima fase dello studio di fattibilità, ha carattere propedeutico al PFTE.  Nella delibera di Giunta, in premessa sta scritto: “Il costo complessivo del PTFE come preventivato da M.M. S.p.A. è pari a 2.515.217,77.” La spesa della prima fase del PFTE: 139mila e rotti. Quale è il contenuto di questa prima fase? Leggiamo l’accordo:

Riprendendo gli standard dimensionali e tecnologici della linea M4, saranno valutati differenti alternative di tracciato e, ove necessario, più soluzioni costruttive, verificando la fattibilità funzionale, tecnica ed economica dei prolungamenti proposti, nonché la ricaduta sull’esercizio dell’intera linea M4.  Gli scenari analizzati saranno poi oggetto di analisi domanda-offerta e di analisi costi-benefici di confronto per la scelta migliore.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

12 Commenti


M4, altro argomento elettorale fatto di fumo. Senza arrosto

Arrivano le elezioni e il sistema dei partiti si muove per ventilare aspettative da “paese dei balocchi”. Far sognare gli elettori, con ipotesi (IPOTESI!) su cui si dà comunicazione. L’obiettivo è la comunicazione, giocando sull’equivoco che si genera fra un incontro propedeutico in ipotesi e la percezione (sperata) di attribuire l’esito concreto dell’ipotesi l al candidato che ne parla.

Qualsiasi progetto che richieda milionate di euro resta un’ipotesi finché non vengono i soldi (le chiamano risorse). Per decenni i nostri pubblici amministratori hanno fatto da pompieri aspiratori di soldi dagli enti che stanno sopra: Provincia, Regione, Ministeri vari, da destinare a opere pubbliche che portano voti. Voti che vengono perché le opere pubbliche portano lavoro, portano strade, portano servizi, portano M4.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti


Città Metropolitana e Buccinasco: contiamo come il due di picche

Non è che i nostri rappresentanti si distinguano particolarmente, fra i pari carica, entro la Città Metropolitana, tuttavia…. Come è da presumere, le decisioni assunte dipendono dalle relazioni che si intrecciano fra le persone, i condizionamenti dei partiti e quanto altro, elementi che pesano ben di più delle ragioni oggettive,rispetto alle altre, di una richiesta, di una proposta locale .

La Città Metropolitana deve, come si usa dire, “arbitrare” fra le diverse proposte che vengono dal territorio. Le sue scelte sono inappellabili, si deve fare buon viso anche a cattivo gioco. Così devono fare Maiorano e Pruiti che non più tardi di due mesi fa sono usciti con un comunicato trionfalistico, dando la M4 a Buccinasco, Corsico e via di seguito come cosa fatta (o quasi).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento


Buccinasco in Consiglio…. Promesse elettorali, unanimità e ‘ndrangheta

REPLICA CON ADDENDUM SUL TEMA

Va bene che con il meccanismo premiante sui Consiglieri la maggioranza può fare ciò che vuole; che quindi andare in Consiglio diventa una recita obbligata (e inutile) se la maggioranza non ha una spina dorsale robustamente democratica e aperta. Se ogni decisione viene in via preventiva discussa entro la maggioranza e presentata in termini da prendere o lasciare ma,…..  approvare proposte superficiali come è stato fatto… non si dovrebbe.

Città Ideale allora proverà a integrare e spiegare la strumentalità delle decisioni (VEDI il comunicato). UNO Delibera di spesa di 200mila (a Buccinasco toccherebbe per 40mila, ma può essere di più). Per uno studio di fattibilità che riguarda M4. Si tratta di spendere la cifra per una ipotesi al buio, sul prolungamento Ovest. Non vi sono indicazioni circa lo studio (non sono state descritte). Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

6 Commenti


M4 e le elezioni che si avvicinano: fare pasticci quasi la regola

Visto un esito del quale poco gloriarsi, il nostro sindaco, con un comunicato sul tema  ecco che, sempre nel totale silenzio su come procedere, quali posizioni sostenere, come proporre una ipotesi credibile, quali sono gli orientamenti dei comuni coinvolti (oltre a Buccinasco, Corsico, Cesano Boscone e Trezzano) se ne esce con un Comunicato dell’Ufficio Stampa Comuni Sud Ovest Milano (vero o da presumersi tale?).

Il sindaco, che si porta dietro il vice (non si sa a quale titolo, sembra solo per visibilità), sottoscrive (o fa sottoscrivere), il  ”comunicato” dall’ufficio stampa dei Comuni (che non sono 4 ma 16 e comprendono fra gli altri Assago, Abbiategrasso, Lacchiarella, Casarile…). Mah, chissà se questi comuni sono stati informati. Il comunicato, che quale luogo, prima della data indica: Sud Ovest Milano, non  dice. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

2 Commenti


M4, PGT di Milano, PUMS e Buccinasco: confusione (casuale?)

Il sindaco è uscito con un comunicato, nel quale indica speranze concrete, dichiara di attivarsi per una concreta attivazione della fermata M4 a Buccinasco. Cita progetti e tracciati che non trovano riscontri, mentre dalle carte risulta altro. Il che genera confusione; anziché chiarire fa nascere perplessità. I documenti di riferimento non sono banali: PUMS e PGT di Milano, proveremo a esaminarli, in ordine temporale.

Febbraio 2015 PUMS: abbiamo al riguardo la pianta che prevede l’ipotesi della stazione al RONCHETTO, al confine, entro Milano (VEDI). Maggio 2015. L’intervento della giunta che sostiene al PUMS l’ipotesi (VEDI), dichiarandosi disponibile nel realizzare parcheggio e deposito mezzi TPL: stravolge il PGT da loro approvato cancellando gli orti di via Alpini, senza neppure aver informato i Cittadini. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

31 Commenti


M4 e Buccinasco: questo sindaco cosa ci racconta ?

Che l’operazione non sia neutra, cioè notizia autonoma e vera, dal contenuto informativo, come dovrebbe essere un comunicato formale del sindaco, lo attestano gli allegati. Questi con la notizia di M4 a Buccinasco non hanno proprio nulla a che fare.  Essendo documenti che hanno vent’anni o al minimo 4 addietro. Materiale così allegato non è cosa seria, se non si danno spiegazioni.

C’è poi un’affermazione categorica del sindaco che è tanto impressionante da stupire, da apparire esagerata.  Proviamo a prendere per buona questa affermazione e darne una valutazione:

Buccinasco (24 maggio 2016) – “Carte e progetti alla mano, abbiamo verificato l’esistenza dei presupposti tecnici per realizzare nel nostro territorio una fermata della linea 4 della metropolitana. La linea infatti è già predisposta per proseguire a Buccinasco, raggiungere Corsico e infine attestarsi su Cesano Boscone. Il progetto prevede una lunghezza di circa 4 chilometri con tempi di realizzazione di circa 5 anni, compresi i tempi tecnici di studio di fattibilità, preliminare, progetto esecutivo, gara d’appalto”. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

47 Commenti



SetPageWidth