Articoli marcati con tag ‘lavoro nero’

Come realizzare un’economia statalista con il sistema Coop

Le cooperative sono nate e sviluppate in Europa dall’ultimo quarto di secolo dell’Ottocento. Siamo in un periodo di crescita trionfante dell’industrializzazione. Il capitalismo sta modificando profondamente la società umana: una economia contadina viene progressivamente posta in secondo piano nella produzione della ricchezza nazionale; collettiva e individuale. In Italia succederà più tardi (qualche decennio), ma il percorso è tracciato.

La combinazione della nuova classe di lavoratori (i proletari), e del capitale cumulato, che subentra all’economia contadina. Anche  questa comunque ne è parte: la “nuova classe”  comulando microcapitali, consente proposte associative di difesa e “riscatto”: nell’edilizia, nel piccolo commercio, nel risparmio, nei servizi semplici. Matrice  solidaristica, che bene si muove entro il processo economico: aiuta e fa crescere  società e benessere.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Sistema coop e lo sconcio con il caporalato (e non solo)

Ogni sera riceve una mail o un sms da una coop milanese e da quel momento sa che domani dovrà essere a Pordenone, il giorno dopo a Udine, Sondrio, Genova, Roma, Bari.  Angelo passa la pistola col codice a barre  su una merce contrassegnata  e il display gli restituisce i numeri  di pezzi da verificare. Conta se ci sono tutti, per centinaia e migliaia di oggetti, per ore, per tutto il giorno, senza fermarsi….

“…noi siamo macchine pagate 800, 1000 euro mese”. I contratti sono fittizi,  il danaro lo ricevi in contante dal caporale e le ore lavorate sono almeno il doppio di quelle pagate…  Non ci sono malattie, ferie pagate, motivi validi per assentarsi; sei rimborsato 50 cent al km se usi un mezzo tuo…. È il pianeta delle coop di intermediazione di manodopera, che vincono appalti nell’alberghiero, pulizie, sanità, …logistica, facchinaggio, trasporti. (pag 105-106)

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

6 Commenti


Il Lavoro, il Bilancio, il Debito e la ripresa economica

Abbiamo parlato delle tasse: Monti ha promosso il concetto della guerra ad una evasione che valuta in 270 miliardi. Per ridurre le tasse bisogna nello stesso tempo: UNO: pareggiare il Bilancio dello Stato, DUE: anzi avere un avanzo che copra gli interessi del debito e TRE:  mettere giù un piano che ne renda credibile la riduzione. Una Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

15 Commenti



SetPageWidth