Articoli marcati con tag ‘INPS’

Le pensioni, la quota cento, la demografia e i soldi …

Un tema sul quale essere buonisti, largheggiare, raccoglie consensi facili ai politici. Chi mai avrebbe il coraggio di non essere favorevole a coloro che, raggiunti 40 anni di lavoro vanno in quiescenza ? (magari si dovrebbero togliere concessioni diverse, contributi convenzionali, senza versamenti). Le pensioni fino a cento anni fa non esistevano neppure. Negli anni venti e trenta i lavori che la pensione non la costruivano erano la maggioranza.

Si lavorava finché possibile; si staccava quando la  fine era ormai prossima e gli ultimi scarsi sprazzi di vita, si concludevano in famiglia, che provvedeva a tutto. Meglio: al poco ancora indispensabile   al vecchio fuori dal lavoro. Fra i lettori quanti sono coloro che questa situazione l’hanno sentita raccontare in casa, la ricordano per averla vista,  o addirittura per parteciparvi direttamente?

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


INPS pensioni e Fornero: sembrerà paradossale ma i conti le danno ragione

Il sistema pensioni sviluppatosi in cent’anni in tutto l’Occidente è una realtà che si può dividere in due categorie (che poi sono ripartibili in altre sottospecie). Economicamente abbiamo fondi dei dipendenti gestiti dai medesimi o loro organizzazioni (per azienda o per categorie produttive omogenee). In alternativa fondi gestiti da un unico ente statale cui vengono conferiti  i versamenti dei dipendenti, ente pubblico, che amministra queste risorse in base a leggi dello stato.

Chiaro che nel secondo caso,  il controllo sfugge e il potere politico può far uso della montagna di risorse per redistribuzioni che favoriscono questa o quella categoria, che danno facilitazioni, anticipazioni di pensioni, e quanto altro, copertura di maggiori costi rispetto alle trattenute (dipendenti pubblici), ecc. Il totale di ciò che oggi spende l’INPS è di 350 miliardi a 18 milioni di pensionati.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

2 Commenti


Costi della politica, partiti, sindacati, patronati ….

Leggiamo tutti in questi giorni che il governo sta facendo il possibile per poter risparmiare 2 o 3 miliardi con il fine di non incrementare l’IVA o qualche altra tassa. Sappiamo tutti noi Cittadini in Italia che la pubblica amministrazione è centralizzata e inefficiente, costosissima: che qui non si interviene mai. Proviamo a vedere come se ne vanno certi soldi ?

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Pensioni, Pubblica Amministrazione e vergogne da partitocrazia

Parliamo delle pensioni, dell’INPS da un anno perché uno dei primi atti del governo Monti è stata la fusione con l’INPDAP (istituto nazionale di previdenza per i dipendenti della amministrazione pubblica). Questo istituto, se si va a farne la storia, è uno scandalo continuo da quando è nato fino a ieri, finché è stato fuso con l’INPS.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

9 Commenti


Partitocrazia applicata: alcune spese fuori controllo a carico dei contribuenti

Sembra di “sparare sulla Crocerossa”, come è d’uso dire quando già è generale la critica verso un atto, un agire, una persona. Invece è utile farlo:  bene precisare le ragioni, tanto più che la stampa ed i media nel loro insieme e con poche eccezioni fanno uso di termini non appropriati volti ad attenuare a stemperare.  Ad esempio accusare in generale”la Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

1 Commento



SetPageWidth