Articoli marcati con tag ‘IMU’

Le tasse, le imprese, il lavoro e il PIL: cosa ferma Buccinasco (e l’Italia)

Partiamo pure da Buccinasco e dalla tassa sugli immobili: IMU o come altro si possa chiamare adesso. Ricordiamo che l’IMU, nata come Imposta Municipale  Unica, ai bei tempi della Lega Nord al governo con l’obiettivo di rendere operante l’autonomia amministrativa degli enti locali (il comune deve chiedere direttamente dai Cittadini le risorse per la sua amministrazione), ha fatto la fine miseranda che possiamo vedere oggi.

Oggi l’acronimo IMU significa Imposta Municipale Propria, anche nominalmente avendo modificato lo spirito che la costituì nel 2011. Indirizzo europeo cui l’Italia è obbligata; secondo questo, l’imposta non è legata alla proprietà dell’immobile ma alle dimensioni e numero degli occupanti. Dovrebbe in un solo versamento riguardare i costi che ciascuno degli abitanti (residenti o meno) deve al comune (compresa ogni altra tassa, sparirebbero tutte).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

2 Commenti


Riccardo Illy e Renzi spiega i danni in poche chiare parole

Qualche giorno prima del Forum Ambrosetti a Cernobbio, a sorpresa il premier se ne esce con la trovata a sorpresa: via le tasse sulla casa. Dirà poi che la copertura per questi minori introiti sarà trovata con maggior debito (flessibilità sul rientro dal deficit). Si parla di 17 miliardi extra, che gli ambienti europei frenano subito.

Cernobbio: le sedute del Forum Ambrosetti sono escluse alla stampa. Ciò di cui si è informati riguarda dichiarazioni dirette dei partecipanti. Renzi illustra in positivo la sua politica (naturale), parla della riduzione delle tasse “verso i Cittadini che  si sono svenati per saldare il mutuo e avere la casa” ma, dato l’uditorio afferma anche che ridurrà le tasse alle imprese, senza specificare, entrare nei dettagli. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


La scuola: libera fa scandalo. Lasciata sospesa sul filo

L’articolo sulla sentenza di cassazione che ha dato luogo alla riflessione di Città Ideale (VEDI), ha dato motivo perché un nostro lettore Giovanni, abbia ritenuto doveroso dire la sua, da esperto in materia. Giusta e motivata l’esasperazione. Essere partecipe di una scuola paritaria comporta lo stato di un’attività sopportata, giudicata border line da una cultura statalista e monopolista.

Vorrebbero chiuderla, cancellare lo scaldalo di una scuola più efficiente e meritevole, molto meno costosa per lo Stato. Una scuola che rispetta i principi dell’istruzione definiti dal ministero adottandoli entro un progetto deciso da ciascuna. Su questa base selezionando docenti e coinvolgendo le famiglie entro il progetto educativo. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

20 Commenti


Imposta Municipale Unica (IMU), Local Tax, promesse confuse e confusione diffusa

Il livello medio dei nostri sistemi di comunicazione: i nostri media, è davvero modesto se non mediocre. Parliamo di qualità culturale, di competenza economica: sulle radio, le Tv, i giornali stampati e su internet. Per capirne qualcosa occorre andarsi a cercare siti specializzati, ove per altro regna una confusione di posizioni dato che anche qui si fatica a prendere la questione dalla radice. Proveremo a fare un po’ di chiarezza, spiegando la base di partenza, che non viene mai ripresa e riportata.

L’autonomia amministrativa degli enti locali è stata nel 1997 inserita nella Costituzione, perché indirizzo europeo:  gli enti locali devono vivere con propria capacità di tassare. Devono chiedere ai Cittadini i danari per amministrare: i Cittadini toccati nel portafoglio spingeranno chi amministra a far uso prudente ed efficiente delle tasse. I partiti saranno costretti a risparmiare per fare sana gestione se vogliono essere rieletti.

In Italia questo scenario è inviso al sistema dei partiti: abituati a ricevere soldi da Roma, a chiederne un mucchio, a spendere e spandere perché è con la spesa che ottengono il consenso. Con il debito pubblico che abbiamo una condizione insostenibile. Bisognerebbe mandarli tutti a casa con una spinta nel didietro. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento


Paga e TASI!

Molto interessante l’analisi di Andrea. Precisa e minuta fino alla pignoleria (come è sempre  necessario fare quando dobbiamo confrontarci con le tasse). L’analisi comprende diverse cifre, che possono creare confusione. Consiglio per il lettore: prima di seguire l’analisi si vada a verificare il valore catastale della abitazione. Lo troverete sulla cartella IMU o in altri documenti catastali dell’immobile.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Le spese da tagliare e la confusione del governo

Siamo messi davvero male: ogni giorno viene fuori una notizia di più o meno piccole tasse, ovvero di tagli nascosti alla spesa. Sono privi di coraggio, manifestano assenza di autorevolezza. Avranno magari anche competenze, ma non riescono a condividere una analisi credibile di almeno cinque anni di budget per il Paese. Non si rendono neppure conto di quanto sia disastroso questo modo d’essere. Prima di tutto per il Paese, ma anche per loro stessi; sarà necessario non avvelersi più dei loro servigi. 

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

3 Commenti


Stato: si riduce il PIL ma non la spesa. Il declino continua

Quando si vanno a vedere i comportamenti dei parlamentari, i disegni di legge, le modifiche inserite all’ultimo secondo da una lobby o l’altra, cadono le braccia. Non ce n’è una sulla quale si possa dire: “ecco, finalmente, questa legge, questo decreto va bene”. Manco una che sia una sola. Proprio non ce la fanno.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

2 Commenti


Bilancio Buccinasco: la presa in giro dell’abolizione IMU

E’ Sabato sera. Martedì sera si terrà il Consiglio sulle rettifiche di bilancio. Riguardo al contenuto c’è poco da dire: Il bilancio pareggia formalmente perché vengono passate a capitale spese di consulenze per 200mila euro (VEDI). Non conosciamo il dettaglio delle solite intricatissime norme fatte apposta perché i Cittadini capiscano poco.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

3 Commenti


ICI, IMU, Service Tax e la politica: ci prendono in giro

Non se ne può più di sentire stupidaggini dalla mattina alla sera, a leggere i titoli dei giornali che ripetono le stesse cose e non spiegano di che si sta parlando. L’imposta degli enti locali (che traggono direttamente le risorse dai propri residenti) è praticamente la norma in Europa e tutti i paesi devono adeguarsi. L’Italia si è impegnata a renderla operante.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

2 Commenti


Il Paese, patto di stabilità, IMU e la partitocrazia

 Il Paese: il debito pubblico sostanziale è di 2100miliardi di euro (enorme in rapporto alla ricchezza prodotta), siamo prossimi al fallimento, che per un Paese si chiama ristrutturazione del debito. Cioè accordarsi con i creditori (soprattutto banche italiane, che fallirebbero tutte, ma anche istituzioni e banche estere oltre la BCE). Spendiamo troppo, la tassazione è al massimo compatibile e si avverte qualche scricchiolio. Con queste spese dello Stato  il sistema economico non regge più. Da dieci anni stiamo declinando.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

1 Commento


Comuni autonomi o comuni vassalli? L’ora per decidere

Si deve discutere di autonomia, non tanto dell’IMU (diventata un bersaglio forte del PDL a causa delle sue discriminanti che penalizzano i piccoli e i deboli); adesso non la vuole più nessuno. Il problema però non è nominalistico, come indicato nell’articolo precedente sul tema (VEDI). La questione è di sistema. Buoni ultimi anche qui dobbiamo adeguarci all’Europa.

 

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

Nessun Commento


I sindaci PD del milanese si iscrivono a Città Ideale!

Batti oggi, batti domani, insisti e ripeti nel totale silenzio al riguardo da parte dei nostri politici, picchia e ripeti sulla Costituzione, sull’autonomia. Tutti in silenzio. Poi arriva una riunione dell’ANCI del Nord Italia, tenuta a Milano la settimana scorsa, che esce sui giornali con la proposta chock al governo: basta tagli. Dateci i soldi o diamo tutti le dimissioni in massa.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

2 Commenti


Imposta Municipale Unica e Berlusconi: gli italiani e i partiti dimenticano troppo facilmente

D’accordo che la campagna elettorale è fatta da demagogia a quintalate… finché il suffragio universale acconsente il voto ancora a semianalfabeti ed analfabeti, nel terzo millennio!  Purtroppo è così: i partiti su questo lato debole del vivere democratico hanno fatto esperienza. Poi è più facile accalappiare voti con slogan semplici e fasulli: viene ancora in mente l’indimenticabile “l’acqua è di tutti, come l’aria, non può essere privatizzata”. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

13 Commenti


Buccinasco: seduta del 27 e documenti sui punti all’odg. Seconda parte

Giovedì saremo alla seduta che comincia alle 18.30. Di persona o in streaming.  I punti all’odg sono per una parte consistente già illustrati (VEDI). Quanto al rimanente finora non disponibile, questo viene inoltrato oggi ai Consiglieri. Città Ideale Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

1 Commento


Buccinasco: l’amministrazione stringe i tempi: nuovo Consiglio il 27

Ecco una seconda seduta a Settembre del Consiglio Comunale, di cui Città Ideale pubblica l’ordine del giorno, ancora non apparso nel sito del comune (VEDI). Verrà senz’altro pubblicato a breve; intanto illustriamo con Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento



SetPageWidth