Articoli marcati con tag ‘Giannino Oscar’

Globalizzazione: quando la crisi può diventare globale

L’interdipendenza fra i singoli stati che si allarga alle aree continentali, è l’evoluzione dell’economia, della scienza triste, che sembra lasciare la briglia a scelte innovative e sperimentali, ma che poi riporta, obbliga tutti a toranere con i piedi per terra. Le variabili da affrontare, vista l’interdipendenza  sono sempre più complessi. Anche andando su siti specializzati vengono esaminate questioni parziali; manca la riduzione a sistema.

Non siamo ancora in grado di impadronici delle complessità trattandole dal punto generale, per poi scendere ai comparti sottostanti o alle categorie economiche specifiche. Non solo le strutture globali che più potrebbero essere deputate (ONU, FMI, OCSE, ecc.) tendono a parcellizzare le questioni in funzione degli interessiche più sono all’interno presenti, ma nelle loro funzioni tendono a non vedere il problema che sta sopra. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento


Partitocrazia italiana: tentativi di ripartizione di danaro pubblico contra legem

Il Parlamento, come dice la Costituzione, detiene il potere legislativo. Il sistema delle regole non ha mai regolato quale debba essere l’istituzione che determina decisioni legislative sulle quali il Parlamento è in conflitto di interessi (erogazioni ai partiti, aumenti degli emolumenti ai parlamentari, e simili). Abbiamo quindi un Parlamento che, in evidente carenza di norma, può decidere di darsi gli stipendi, di erogare fondi ai partiti e come farlo.

Già questa situazione da repubblica delle banane, dovrebbe mandare a casa tutti per indegnità. Con l’elezione del Movimento Cinque Stelle (M5S) si è presentato un problema rilevante. Il finanziamento dei partiti diventa una anomalia se il primo singolo partito votato, al finanziamento rinuncia. Hanno quindi presentato la legge che permette di finanziare i partiti mediante una scelta dei contribuenti (2 per mille), ma solo dopo il 2017. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

1 Commento


INPS, sprechi e favori: la vergogna dello statalismo italiano

Non siamo un paese sovietico sul piano giuridico, come ci ricorda Piero Ostellino: “  “Ancorché condizionata da una burocrazia eccessiva e criminalizzata da una diffusa cultura politica statalista e dirigista, l’economia di mercato è (ancora) relativamente in buona salute……”.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

2 Commenti


FARE per FERMAREILDECLINO : si riparte

Finita la traversata nel deserto dopo l”infortunio” mediatico di Oscar Giannino che ha portato ad un passaggio nella condizione, ormai da mesi il movimento è guidato da Michele Boldrin, con mano sempre più sicura. La comunicazione e le iniziative crescono, si sta consolidando ed è bene che se ne parli e  si faccia conoscere; soprattutto si partecipi.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

9 Commenti


Giannino parla: ed è la differenza rispetto a politici e guru della crisi

Eccolo Oscar Giannino che con la sua capacità di sintesi, con l’andare dritto ai nodi da affrontare, ci spiega la situazione ed il giudizio che ne esce, prima ancora che economico è politico. Affronta come lui dice “il toro per le corna” e indica la strada da percorrere per il paese. Semplicemente ed in modo chiaro, non ci sono fronzoli.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

16 Commenti


Il lavoro, lo sviluppo, la produttività: la lezione di Draghi e di IBL

Uno dei chiodi di FARE per FERMAREILDECLINO, dei ritornelli da almeno due anni di Giannino e il suo sito (chicago-blog.it) è da sempre il ricreare le condizioni di competitività del sistema Italia in modo da FERMAREILDECLINO  e ripartire, creando per conseguenza nuovi posti di lavoro.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

5 Commenti


Giannino: ‘Dimissioni irrevocabili da presidente Fid’

Il piacere di vivere una storia nuova, fatta da persone nuove e diverse, che adottano comportamenti trasparenti e conseguenti. Con la più trasparente e chiara corrispondenza a ciò che si deve fare. Irrevocabile nelle dimissioni Giannino, nonostante le contrarietà espresse dalla totalità o quasi dei presenti (compreso Zingales, in videoconferenza da Chicago). Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

29 Commenti


FARE per FAREILDECLINO: la prova finestra dimostra trasparenza

Guardiamo in viso alla realtà, noi di Città Ideale che fra i primi abbiamo colto la novità di FERMAREILDECLINO (allora si chiamava così, ma è solo l’Agosto scorso), l’abbiamo posta all’attenzione dei lettori; abbiamo cercato di diffonderne la conoscenza, abbiamo partecipato al suo costituirsi partito per una sfida così determinante come l’attuale tornata elettorale. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


FERMAREILDECLINO: Perché resiste il mito neostatalista

Quanto sia vitale la destrutturazione dello stato imprenditore e centralizzatore, lo vediamo quasi quitidianamente su Città Ideale.  Ce ne dà un esempio Oscar Giannino commentando un editoriale apaprso Domenica su il corriere (VEDI). Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

1 Commento


Oscar Giannino: MPS nazionalizzato. Urgente ricorso a fondo salvabanche europeo

Giannino ha le idee chiare e va sempre al nocciolo. Così bisogna fare, così deve agire un politico di vaglia. Oscar Giannino sta dimostrando di esserlo, di avere il dono della sintesi che va all’essenziale. Su MPS si sta assistendo ad un gioco sporco, che abbiamo già visto infinite volte per tutti i grandi problemi che questo paese si è trovato davanti: parlare di dieci, venti, cento questioni collaterali con le singole derivazioni, conferme e smentite per cui i cittadino alla fine poco o nulla capisce e alla fine lascia perdere. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

1 Commento


Nei programmi dei partiti si trascurano i tagli alla spesa. Solo Fare ha un progetto chiaro

FARE per FERMAREILDECLINO cresce e diventa realtà. Una realtà molto più importante di quanto non può sembrare dai media, che siano giornali, radio o tv. Molti coloro che vedono con interesse questo laboratorio nuovo della Società Civile, che presenta candidati alla Camera, al Senato, alle Regione  Lombardia, tutti professionisti od imprenditori di prestigio, al di fuori dalla politica di mestiere. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

8 Commenti


Giannino: correremo da soli perché troppo taglienti. «Con Berlusconi tasse a manetta»

Un’intervista su ilsole24ore di oggi, che mette in chiaro la logica con cui entra i competizione FARE per FERMAREILDECLINO. Totalmente da condividere: proprio non si comprendono i timori a parlar chiaro, a dire le cose come stanno, venute da coloro che si presentano come i principali. Proposte troppo coraggiose, troppo taglienti: la ragione per la quale preferiscono prendere le distanze. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

5 Commenti


Italia, le tasse e le spese e le elezioni: parliamo chiaro

L’unico che di ce pane al pane è Oscar Giannino; meglio la coalizione  civica di docenti di macroeconomia che intorno a lui ha costituito FARE per FERMAREILDECLINO. Perché il Paese possa ripartire e tornare a crescere, perché il declino si fermi, lo Stato deve costare meno. Togliamo 200 miliardi di spesa pubblica. Riduciamo le tasse alle imprese e al lavoro; destiniamo il rimanente a investimenti per lo sviluppo e alla ricerca. Ed è fatta: l’Italia torna bella come il sole. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

11 Commenti


Agenda Monti: prime riflessioni FERMAREILDECLINO (Oscar Giannino)

Arriva a Città Ideale l’articolo sotto riportato, nel quale Oscar Giannino pone, giustamente, una questione di metodo sulle decisioni operative di Monti, almeno finora. Non si tratta tanto del negare ascolto a FERMAREILDECLINO; credo che non sia questo il problema. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


FERMAREILDECLINO: una prima risposta all’appello di Monti

Poco dopo il termine della conferenza di Mario Monti, Oscar Giannino ha messo giù due pensieri: essenziali, ma senza eludere nulla. Città Ideale condivide pienamente la succosa riflessione. Piace in particolare mettere in risalto l’avviso sul NO ad una tassa patrimoniale. Una iattura, soprattutto se questa, come nel programma del PD, diventa la priorità: “soluzione della crisi” che non cambia nulla. Che ci lascia come prima. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

6 Commenti



SetPageWidth