Articoli marcati con tag ‘Gatti Franco’

I giovani: impegno sociale e la politica oggi

Ci motiva sull’argomento una lettera di auto-presentazione del più giovane consigliere (PD)  di Buccinasco, entrato per sostituirne altro, divenuto assessore. Un Consigliere a 24 anni! Oggi quasi un miracolo; ben diverse le condizioni mezzo secolo fa, quando la vita lavorativa iniziava dopo le medie inferiori o addirittura prima.  Al di là dell’anagrafe che oggi rende adulto il 18enne, mentre allora la maggiore età era compiuta a 21 anni.

Riflessioni che paiono esterne al tema: gioventù e impegno sociale; a ben penarci non è proprio fuori tema. Intanto: non si nota la contraddizione sociale fra una giovane età anticipata e una maturità ed autonomia sostanziale che continua a protrarsi, sempre più spesso vicino i trenta (ed oltre): nell’uomo come nella donna. Nell’anteguerra un terzo dei matrimoni vedevano sposa una giovane ancora teenager, sotto i vent’anni.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

11 Commenti


Che scuola ci aspetta? Le domande al PD di Franco Gatti

Una riflessione interessante quella che il nostro amico Franco pone al PD di Buccinasco e pubblica sul suo blog (VEDI). Il tema viene dal decreto legge del governo Renzi sulla scuola e sui suoi contenuti, per come modificano il sistema istruzione. Le domande sono legittime perché come d’uso, in Italia le riforme si fanno per finta, con lo scopo, non dichiarato ma fortemente voluto che abortiscano, che tutto resti come prima.

Riforme per finta in un’area molto delicata perché l’area pubblica dell’istruzione è un forte bacino di voti PD. La riforma è depotenziata perché i dirigenti restano i presidi (che sappiamo come selezionati), quindi non vi sono rischi ma, il solo sentir parlare di meritocrazia, crescita di funzioni e stipendi non automatici, crea problemi nei dipendenti pubblici. Quindi sono necessarie “spiegazioni” che tranquillizzino.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti


“Indottrinarci” –“blogger scalcinati”: sintomo di un male oscuro?

Franco Gatti è sempre degno di riflessione. In una seduta consiliare densa di avvenimenti, per certi aspetti chiarificatrice, coglie due termini espressi nel Consiglio ed invita a rifletterci su. Non è banale o minore l’argomento di Franco Gatti. Ha spessore e importanza perché attiene all’approccio mentale con cui si avvicina il vivere della Comunità. In due parole: aperti e attenti ai nostri interlocutori oppure preclusivi, da contrastare a priori, “abbattere”.

Non si tratta più di banalità, ma diventa qualcosa di intrinseco al vivere sociale e politico. Gatti vuol farci riflettere su un modo di discutere delle diverse posizioni: la modalità aperta, che si misura con l’opinione dell’altro, degli altri. Per questo percepisce stimolante un parere, una posizione diversa o distante dalla sua, e si confronta. Se questa disponibilità è tenue o viene a mancare, allora è il pericolo, la tragedia dell’Uomo: piccola e meno piccola.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

6 Commenti


CITTA’ METROPOLITANA antidemocratica, statalista: la casta non cambia

Questa riflessione di Franco Gatti trae spunto dal nostro articolo del 28 Luglio scorso. A sua volta quest’ultimo è reazione ad uno sfogo analogo di Fiorello Cortiana inviata all’attivo di Coalizione Civica. Il tema sta diventando sensibile:  ci si accorge che questa attuazione Renzi della riforma Monti è centralistica, decisa e strutturata dalla partitocrazia (VEDI IL 15 12 2013 e VEDI IL 06 04 2014) su Città Ideale.

Per chi è programmaticamente anti Renzi è la conferma di un disegno antidemocratico (o che ci va molto vicino). Si tende a trovare in questo percorso metropolitano il filo rosso che traccia l’azione del premier ad occupare tutto. C’è qualcosa di vero, ma noi  siamo tentati a  tenere separate le questioni.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Società civile e trasparenza: Franco Gatti fa una proposta

Franco Gatti formula una proposta, semplice semplice, da democrazia diretta, partecipata e trasparente. Sembra ragionevole che, come Città Ideale anche lui avverta l’opacità, la difficoltà ad informare di questa amministrazione. Una bella proposta che facciamo nostra. Di Città Ideale e di tutti i Cittadini.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

7 Commenti


Etica e codice penale: le domande di Franco Gatti

Le riflessioni di Franco sono a loro modo istruttive di quanto ancora da noi in Italia s debba affrontare perché si arrivi ad un sistema di regole condiviso e conociuto dai Cittadini, che facciano parte di una “carta della trasparenza e del corretto comportamenti di un pubblico amministratore”. Dichiarazione sottoscritta da ciascuno, con organismi che prevedono l’automatica applicazione nei casi in cui venisse disattesa.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti


Obblighiamo i partiti a scegliere i migliori; il pensiero di Franco Gatti

Bello il riepilogo che Franco ci fa avere. Lo “postiamo” per il suo contenuto e l’approfondimento che ci aiuta a capire. Il collegio uninominale non ha buona stampa, è necessario riflettere. Il criterio da cui partire dovrebbe essere appunto la scelta del candidato in un collegio.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Impresa e libertà: esempio di una vita spesa bene

Franco Gatti sul suo sito è giustamente rimasto colpito dalla vita di un imprenditore che ha fatto storia. Va a prenderlo in Danimarca, forse perché  in Italia fatica a trovarne, e già questo dovrebbe farci riflettere sulla disattenzione che il nostro paese ha, a cominciare dai media. Verso una categoria di persone quasi sempre straordinarie, che spendono tutto di sé per creare lavoro, avere successo nel produrre o nel commerciale.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

2 Commenti


Il PD, le primarie e la Democrazia

Leggo sul sito di Franco Gatti la norma concordata per l’esecuzione delle primarie che portano alla elezione del segretario del partito. Questione su cui c’è stata abbastanza battaglia. Franco Gatti ne è sconcertato. Città Ideale, non è il caso di precisarlo, è estranea a questo mondo: sostanzialmente facciano ciò che vogliono. Non abbiamo nulla da dire su come si regolano.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

12 Commenti


Trasparenti come un blocco di cemento!

(Andrea D. 01 09 13)  Sono innumerevoli le occasioni in cui abbiamo richiesto più trasparenza, per sapere, per conoscere nel dettaglio quello che succede nella nostra Casa Comune, come vengono spesi i nostri soldi e perché. Purtroppo le nostre richieste rimangono inascoltate, anche (o forse dovrei dire soprattutto) quando le spese sembrano non adeguatamente giustificate e diano la netta impressioni di essere uno spreco inaccettabile in un momento di crisi come l’attuale.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

1 Commento


Trasparenza e responsabilità dei pubblici amministratori

La questione è stata sollevata recentemente da Schiavone. In passato, con la amministrazione Cereda, si trovano ripetute proteste (ed autocelebrazioni) nel sito di Pruiti per il disinteresse di amministratori e consiglieri nel rispettare la pubblicazione della propria dichiarazione dei redditi, prevista dallo Statuto (e fors’anche da una legge).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

2 Commenti


In difesa della maggioranza? Della minoranza? No: dei Cittadini liberi

L’iniziativa della lista per Buccinasco, l’interrogazione urgente al Sindaco perché si dia una mossa e partecipi all’auto da fè contro il pensiero non plaudente alla maggioranza, contro le note stonate, genera reazioni. Quelle della minoranza sono per così dire scontate: non perché sbagliate o strumentali, ma diciamo che viene più comodo a loro sostenere la libertà di pensiero, di scritto e d’azione. Chi amministra la contrario, è portato a contenerla.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

1 Commento


Franco Gatti scrive del dìktat sul suo blog. Una lezione di equilibrio

Un Cittadino di Buccinasco, un Cittadino per bene. Che da non sappiamo quanti anni gestisce un suo blog, al quale confessiamo ci siamo un po’ ispirati nel costruire Città Ideale. Parlare della Casa Comune ma non solo; diffondere sapere e cultura. Il suo link è stato fra i primi.

Cittadino attivo e partecipe entro il PD è stato da Città Ideale rispettato, anche quando in disaccordo. Animo schietto, che difende le sue convinzioni e chiede il confronto entro il PD (che spesso manca, o almeno a noi così sembra), ed anche con noi.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

3 Commenti


Buccinasco. il Sindaco ha un problema: il suo vice

Il vicesindaco di Buccinasco interviene sulla vicenda che lo ha fatto “metter fuori” dal Sindaco. Come titola ilgiorno nel suo articolo: “.. LE FALSE IDENTITA’ NEI POST PORTANO A VERE RIMOZIONI”.  La questione del socialnetwork istituzionale mantiene ancora aspetti delicati e tuttora irrisolti, come cerca di argomentare Città Ideale. Basta leggere nell’ultima decade di Giugno gli articoli.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

22 Commenti


Buccinasco e massimalismo: come fare per uscirne bene?

Leggo il sito di Franco Gatti e resto sorpreso. Capita piuttosto spesso perché i contenuti sono anche interessanti e le notizie, pur con una angolazione prevedibile, sono scelte con attenzione. Perché Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

11 Commenti



SetPageWidth