Articoli marcati con tag ‘Di Matteo Nino’

Antimafia a Buccinasco: parole e eventi; il concreto non matura Per questo si fa ammuina?

Qui in Città Ideale la memoria non ci manca ed è riscontrabile. Prima decade di Giugno 2012, discorso d’insediamento del neo sindaco Maiorano. Primo punto del programma da lui dichiarato: quale primo atto provvedo a chiedere l’adesione alla Carta di Pisa, che associa i comuni antimafia sottoscrivendo gli impegni previsti da Avvio Pubblico.

Questione poi dimenticata; Città Ideale, espressi complimenti e condivisione al sindaco, ha poi dovuto ricordare l’impegno almeno un paio di volte (dopo aver sentito Avviso Pubblico che ci diceva non essere loro pervenuta la richiesta del comune di Buccinasco. Avviso Pubblico spunta adesso, con un articolo di cui si parla dei sindaci minacciati, che in particolare cita eventi accaduti al sindaco attuale di Buccinasco (VEDI).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Antimafia davvero, non le parate… quanto la trattativa Stato/anti-stato pesa ancora sulla politica ?

Parliamo della proposta di cittadinanza onoraria al PM Di Matteo, quello che più di altri ha pervicacemente voluto, quasi imposto, la prosecuzione delle indagini, il rinvio a giudizio e ora la sentenza. A quanto ci viene ventilato, il magistrato avrebbe declinato l’offerta. La cittadinanza onoraria di Buccinasco non la ritiene gradita (sembrerebbe). Auguriamoci che la notizia poi venga smentita, ma il tempo sta passando e ciò non depone a favore.

Sarebbe uno dei tanti infortuni in cui incappa questa amministrazione: non è possibile raccogliere una proposta e farla diventare operante senza aver prima condiviso con il Cittadino onorario il suo consenso. Oltre al fatto che, non è certo per pavidità che il magistrato non accoglierebbe l’invito, non è il tipo.  Probabilmente dipende da cronache relative alle ammintrazioni susseguite che non sono proprio convincenti. Vi è anche la componente “politica”, che targa il magistrato dando al suo operato un carattere partitico (di parte).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

3 Commenti


Cittadinanza onoraria a Nino Di Matteo. Meritata e dovuta. I media zitti. La nostra amministrazione pure

Sono giorni che è in corso la requisitoria, a Palermo, del PM Nino Di Matteo, oggi nostro concittadino (anche) sia pure ancora da formalizzare dopo l’approvazione unanime in Consiglio Comunale, il 06 Dicembre.  Un imbarazzante quasi coincidenza perché è di pochi giorni dopo l’inizio del processo sulla trattativa Stato/mafia.

Ricordiamo in altri tempi e condizioni, una proposta di cittadinanza onoraria a Roberto Saviano, che l’allora Giunta Cereda ritenne di non accordare, motivandolo fra l’altro con un’assenza di un regolamento, considerato indispensabile perché il Consiglio potesse trattare e discuterne. Il regolamento per la concessione  della cittadinanza onoraria venne in seguito deliberato e approvato.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Antimafia, Assessore, maggioranza e cittadinanza onoraria

La questione che affrontiamo riguarda la proposta di cittadinanza onoraria a Nino Di Matteo, PM e procuratore a Palermo. La questione che lo ha posto alla ribalta delle cronache nazionali è il processo che ha tuttora in corso, riguarda l’inchiesta sulla trattativa stato-mafia. Un tema delicatissimo, soprattutto poi se sotto elezioni.

Va notata che questa proposta, venuta dal Consigliere Alberto Schiavone in rappresentanza  del Movimento Cinque Stelle, è stata dal Consiglio votata all’unanimità. Quindi dovrebbe aversi nei prossimi mesi  (finora la data non è stata ufficializzata) la cerimonia che, ce lo auguriamo tutti, vedrà la consegna ufficiale dell’onorificenza (perché tale è) a un magistrato tosto, che tira dritto.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

3 Commenti


Antimafia di parata; operatività concreta e qualche scheletro

Presentata da Alberto Schiavone per M5S  la proposta di conferire la cittadinanza onoraria a Antonino Di Matteo.  Magistrato a Palermo con processi di peso di cui è stato giudice e PM (Falcone Borsellino e altri). in particolare, uno dei processi riguarda la trattativa Stato-mafia, nei quali si è scontrato con politici di grande peso, fra cui perfino Giorgio Napolitano.

Magistrato bandiera della associazione Agende Rosse (Cittadini palermitani e non solo, che sostengono la quasi provata trattativa Stato-mafia: l’agenda rossa è quella scomparsa dall’auto di Borsellino). Ecco una recente intervista a Di Matteo (VEDI). In Consiglio eravamo attenti sull’atteggiamento del PD e della maggioranza.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

1 Commento


Settimana antimafia: “Legalità 100%”. Cose di cui non si parla

Buccinasco è il paese cui si ispira Città Ideale; ove da vent’anni viviamo; paese nel quale l’antistato c’entra. Meglio c’è entrata non  poco in passato, stiamo discutendo ancora oggi in una commissione cosa c’è che non è andato, prendendo spunto dalla relazione della commissione parlamentare sulla gestione di rifiuti e movimento terra. Soprattutto cosa si intende fare, come procedere per contrastare l’antistato.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , , ,

4 Commenti



SetPageWidth