Articoli marcati con tag ‘Dalseno Andrea’

SISTEMA DA AFFONDARE: FUORI LA POLITICA DALLO STATO

Il contributo di Andrea Dalseno centra il problema. Chiamare questo sistema “partitocrazia” (potere ai partiti) ha un significato, è una definizione,  conclusiva, ma è bene spiegarla. Il marcio sta qui: la politica che gestisce danari e nuota nel mare di monete come Paperon de’ Paperoni. Ci sguazza e fa ciò che vuole. Lo Stato, l’istituzione è debole, debolissimo. La classe di alti dirigenti cui è demandato il compito di gestire il Paese ha da tempo consegnato le chiavi ai partiti di turno.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Gli effetti della “politica” nelle aziende

Air France La vicenda Air France è emblematica dei perversi effetti che l’ingerenza “politica” può avere sulle aziende. Ne parla anche Il Sole 24 Ore con un dettagliato articolo (VEDI). Air France ha già affrontato una pesante ristrutturazione con una consistente riduzione del personale, ma, nonostante tutto, continua a perdere un mucchio di quattrini nelle tratte a corto-medio raggio, dove, invece, le compagnie low cost prosperano, crescono di anno in anno e sono arrivate ormai a detenere il 45% della quota di mercato.

Ovviamente i piloti, temendo per le proprie retribuzioni, non ci stanno e iniziano un duro braccio di ferro con uno sciopero serratissimo che si protrae ormai da una settimana. La compagnia cerca una mediazione e offre un stop di tre mesi per affrontare con calma la situazione con i sindacati, i quali, però, non vogliono sentire ragioni e proseguono nello sciopero.

Ed ecco, oggi, il colpo di scena finale: il segretario di Stato francese ai Trasporti, Alain Vidalies dichiara ai microfoni di una radio che «Il progetto Transavia Europe è abbandonato dalla direzione. Il progetto non è sospeso per tre mesi, è ritirato». Non il presidente del CdA della compagnia, ma un membro del Governo annuncia una scelta di strategia industriale?!?

Qualcuno obietterà che, in fondo, lo Stato è il maggior azionista della compagnia, ma è proprio questo il problema. Gli azionisti di una società possono decidere di cambiare il Consiglio di Amministrazione sostituendolo con uno più allineato alla loro visione e possono farlo, giusto o sbagliato che sia, legittimamente perché in ballo ci sono i loro soldi, ma quando l’azionista di maggioranza è lo Stato e a parlare è un membro del Governo ci sono di mezzo solo i soldi degli altri!!! Troppo comodo barattare un facile consenso elettorale immediato quando il prezzo, probabilmente salatissimo, lo pagheranno in futuro i cittadini! Così non va: chi ci mette i soldi, i propri soldi, è libero di decidere, perché se sbaglia ci rimette del suo, ma qui se si sbaglia a pagare sono gli altri e questo è, a mio avviso, intollerabile.

Tag: ,

3 Commenti


Non si scherza sulla sicurezza dei cittadini!

pinocchio

Il vicesindaco, firmandosi “cittadino che protesta“, esce sul proprio blog con un articolo provocatorio sul tema, grave, della sicurezza. Un argomento serio sul quale non ci sarebbe proprio nulla da scherzare.

Nell’articolo recita la parte del cittadino che chiede al Sindaco maggiore sicurezza, più agenti di Polizia Locale, più telecamere e via discorrendo per concludere che “non è possibile”. Insomma, il solito, maldestro, tentativo di rifilarci la scusa del “… non si poteva fare altro“. Ma sarà vero?

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti


La Svizzera: non è tutto oro, ma…

Andrea Dalseno dimostra capacità preziose di ricerca sul web e questa volta ha individuato una analisi curata e dettagliata sul sistema sanitario svizzero che Città Ideale ha descritto in termini essenziali. La analisi è interessante, accurata e minuta. Un sistema stato è complesso e il lettore rischia di perdersi. Le notizie sul sistema quindi se dettagliate aiutano ma devono essere “lette”.

La fonte del documento reperito da Andrea ha un autore rilevante, trattandosi della fondazione di una multinazionale farmaceutica Fondazione Smith Kleine, che ha sede a Verona. Emanazione del gruppo mondiale, uno dei colossi del sistema farmaceutico globale (34miliardi di fatturato). In questo contesto l’analisi  sul sistema svizzero deve essere vista come posizione favorevole al sistema unico.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


INPS, Statalismo monopolistico, sprechi e privilegi

INPS (ente fondato negli anni trenta, Mussolini duce), è tuttora in vita per svolgere attività diverse: assistenza e gestione pensionistica. Si è anche preso la gestione delle pensioni pubbliche,  che perdono (hanno sempre perso), che Monti ha messo in INPS perché la faccenda fosse sistemata.

Mandato a casa Monti, INPDAP è dentro l’INPS, il suo deficit di 6 miliardi l’anno lo pagano i contribuenti che versano all’INPS (a meno di leggine correttive, che allora va a carico di tutti). Il commento che ci scrive Andrea Dalseno ne fa un’analisi sull’onda dell’articolo di Piero Ostellino sul Corriere. La proposta di legge, sottovoce, sarebbe già stata ritirata.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

18 Commenti


ASB e premio di risultato: richiesta di chiarimenti


La crescita di qualità degli interventi di Coalizione Civica, di Città Ideale, dei Cittadini, si percepisce qui da noi ogni giorno in misura più concreta e palpabile. La domanda di partecipazione alla gestione della Comunità cresce e prende corpo. Diventa per conseguenza sempre meno attendibile la gestione della politica tradizionale, con il gioco delle tre carte per far diventare risparmi di gestione costi che sono stati trasferiti al comune.

Le spiegazioni pevenute al Capogruppo Fiorello Cortiana sono povere e non spiegano molto. Anzi, rendono se possibile più complicata la comprensione. Infatti, da qui, con il contributo determinante del nostro Andrea Dalseno, ecco la comunicazione ove Coalizione Civica chiede chiarimenti. Restiamo in paziente attesa perchè, come sappiamo, in base ai finora non chiari risparmi di gestione, sono stati erogati premi di risultato per cifre ancora non conosciute. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

4 Commenti


ITALIA VERSO IL FALLIMENTO E IL SUO DOMANI

Il ballo sull’inclinato ponte del Titanic prosegue allegramente, nella totale incoscienza di politici (che fanno altro in attesa delle ferie), e dei media (preoccupati di interpretare le esigenze dei politici che li finanziano). L’analisi di Andrea è nello stesso tempo pacata e dura: con quel guardare in faccia la realtà e tenerla ben presente, senza sconti per nessuno.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

3 Commenti


Il ruolo di Città Ideale e la contrapposizione

OdioPrendo spunto da una serie di interventi di Paolo Caimi, che considero un amico e che stimo, su una serie di altri blog locali per riassumere e ribadire quale sia il ruolo e il lavoro svolto da Città Ideale in questi anni. Devo dire che ammiro la pazienza e la perseveranza con le quali Paolo si è sforzato di rimanere nel merito della questione, nonostante fosse stato preso bellamente a pesci in faccia, in particolare sul sito del vicesindaco (VEDI).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

85 Commenti


Concessione o appalto? Nessuna trasparenza!

Leggi(Andrea Dalseno 17 Giugno 2014) La vicenda in questione non mi interessa da un punto di vista del contenuto, sul quale ho ben poche possibilità di esprimere un parere fondato, ma per una questione di metodo: occorre che l’amministrazione agisca con maggiore trasparenza, fornendo ai cittadini tutti gli elementi utili alla comprensione dei fatti.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Appalto del verde: ai confini della realtà

Ai confini della realtàMi sono appena imbattuto in un interessante scambio di opinioni, sul sito del PD di Buccinasco, tra alcuni cittadini, in particolare Paolo Caimi e Franco Gatti, e il Sindaco sul tema del verde (VEDI). Lo scambio di opinioni risale a qualche giorno fa, ma non sono un assiduo frequentatore del blog del PD, per cui l’ho visto solo ora.

Tag: ,

9 Commenti


Il gioco delle tre carte

gioco 3 carteSulla TASI, la confusione regna sovrana, non solo a Buccinasco, ma in tutto il Paese, inutile negarlo.

Alcuni Comuni hanno deciso, facendo appiglio a normative più o meno fondate, con atti più o meno legittimi, in qualche caso con coraggio e assunzione di responsabilità, di prorogare la scadenza, disattendendo la data, prevista dalla normativa, del 16 di giugno.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

10 Commenti


La TASI a data scaduta. Istruzioni per i ritardatari

Andrea ci propone la situazione al termine della fatidica scadenza del 16 Giugno. Siamo alla scadenza ma non alla fine. IUC (imposta unica comunale, in ossequio alla norma europea), ancora divisa in una serie di tasse ove la parte del leone è ancora nascosta fra addizionali di tasse statali. Lo Stato non si fida dell’autonomia comunale (dei Comuni gestiti dal sistema gattopardo) e l’autonomia è di facciata.

I comuni continuano a piangere che non hanno soldi e non voglio fare gli esattori. Sanno benissimo che i loro Cittadini non hanno la benché minima fiducia sulla loro capacità di sana gestione. Autorevolezza zero: quindi piangono dando la colpa al governo che non da soldi. Abbiamo debiti da stato fallito e non si vergognano di continuare a mungere le tasche dei Cittadini. Questa la riflessione che viene dal pastrocchio normativo che Andrea ci descrive: dobbiamo stare attenti, pena sanzioni…. (ecco le istruzioni di Andrea Dalseno; titolo della redazione)

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

3 Commenti


Città Ideale e la sua missione: Andrea spiega

(Andrea Dalseno 31 Maggio 2014).  Benché la nostra non sia una conoscenza di lunga data, considero Paolo (Caimi) un amico. Lo rispetto e rispetto quel che dice, anche se non sempre possiamo essere d’accordo. Da un punto di vista ideologico siamo molto distanti, tanto che dubito che potremmo, in ambito nazionale, non solo votare lo stesso partito, ma persino partiti contigui.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

15 Commenti


Tra fantasia e realtà: “giù di melone?”

Post denuncia

 

Succede che … a Buccinasco appare un post su facebook con cui si segnala il furto degli alberelli tanto faticosamente piantati dai volontari sotto la benevola supervisione del vicesindaco, come testimoniato dalla foto qui accanto ripresa direttamente dal sito del politico in questione.

Succede che … il politico in questione, che probabilmente non sta passando un bel momento per via delle asfissianti lamentele riguardanti il verde cittadino, coglie la palla al balzo e ne fa una notizia di richiamo, con tanto di comunicazione istituzionale (VEDI) e di articolo sulla stampa (VEDI).

 Succede che … il politico in questione, si lascia prendere un po’ troppo la mano e tuona contro fantomatici “sciacalli” (VEDI).

Succede che … sempre il solito politico locale, approfitta della questione per un gustoso spot propagandistico (VEDI), con cui si erge a a difensore indefesso dei poveri cittadini succubi dei vandali “sciacalli” e annuncia, pieno di orgoglio, che li ripianterà … ma non subito.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

3 Commenti


Paga e TASI!

Molto interessante l’analisi di Andrea. Precisa e minuta fino alla pignoleria (come è sempre  necessario fare quando dobbiamo confrontarci con le tasse). L’analisi comprende diverse cifre, che possono creare confusione. Consiglio per il lettore: prima di seguire l’analisi si vada a verificare il valore catastale della abitazione. Lo troverete sulla cartella IMU o in altri documenti catastali dell’immobile.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento



SetPageWidth