Articoli marcati con tag ‘coop’

Sistema coop e suoi riflessi sul sociale: pesanti criticità. Si deve cambiare

340 licenziamenti di soci lavoratori alla Unieco, che si aggiungono a altri persi man mano. Normale vita di un’impresa, che di coop ha la forma ma non la sostanza. Si tratta di una delle decine e decine, centinaia di coop che fanno parte del sistema Lega coop, Unipol, banchette locali, ecc. avrebbe dovuto far parte del sistema anche una banca nazionale (l’obiettivo BNL è fallito, subentrava MPS, ma questa ha compiuto operazioni poco economiche e molto politiche che l’hanno portata al dissesto, da cui ancora non è fuori).

Un polmone finanziario importante resta Unipol, secondo gruppo assicurativo in Italia, ma non è sufficiente. Così come, sui livelli raggiunti dal sistema coop, si sta rivelando in tutta la sua inefficienza il connubio coop PD. La qualità dei manager è, dovrebbe essere. come quella richiesta al gatto: mangiare topi. Fare il suo mestiere senza condizionamenti; non essere gradito e carezzevole per la segreteria del partito.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Sistema coop e lo sconcio con il caporalato (e non solo)

Ogni sera riceve una mail o un sms da una coop milanese e da quel momento sa che domani dovrà essere a Pordenone, il giorno dopo a Udine, Sondrio, Genova, Roma, Bari.  Angelo passa la pistola col codice a barre  su una merce contrassegnata  e il display gli restituisce i numeri  di pezzi da verificare. Conta se ci sono tutti, per centinaia e migliaia di oggetti, per ore, per tutto il giorno, senza fermarsi….

“…noi siamo macchine pagate 800, 1000 euro mese”. I contratti sono fittizi,  il danaro lo ricevi in contante dal caporale e le ore lavorate sono almeno il doppio di quelle pagate…  Non ci sono malattie, ferie pagate, motivi validi per assentarsi; sei rimborsato 50 cent al km se usi un mezzo tuo…. È il pianeta delle coop di intermediazione di manodopera, che vincono appalti nell’alberghiero, pulizie, sanità, …logistica, facchinaggio, trasporti. (pag 105-106)

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

6 Commenti


Il mondo cooperativo e le leggi “agevolative”: parliamo dell’assenza di controlli?

La cooperazione è una forma aggregata di attività autonoma che, alle origini,  si àncora su intenso impiego del lavoro, per attività dalla marginalità contenuta.  Sviluppata dal secondo ottocento è stato un importante strumento di crescita lavorativa e stabilità per lavori umili (e meno); ha promosso anche costruzioni a proprietà indivisa, generando nei decenni  patrimonialità  importanti.

Questo contesto in Italia è finito da tempo. Il mondo cooperativo si è strutturato in tre confederazioni para partitiche: bianco, rosso, verdi, così come i sindacati. I partiti non sono soggetti a regole o controlli e gestiscono tutto il potere che vogliono, in discesa, sindacati e mondo cooperativo o, come si dice più recentemente, terzo settore.   Una condizione agevolativa sul piano fiscale e di costo del lavoro. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Il mondo delle cooperative: qualcosa da conoscere per capire

Di come opera e viene gestito il sistema cooperativo in Italia, se ne parla poco. Legate a filo doppio con il sistema politico le associazioni di categoria, le coop  diventa rende argomento delicato per il sistema dei media, che non poco dipende da contribuzioni, supporti finanziamenti, legiferazione su prezzi, IVA e altre forme di tassazione. Un argomento da prendere con le pinze, insomma.

Il sistema cooperativo regge su una serie di agevolazioni che ne riducono costi e tasse. La più conosciuta riguarda la tassazione degli utili di gestione che, per ogni azienda individuale, personale o società, prevede la tassazione immediata sugli utili. Per le cooperative gli utili sono tassati quando vengono distribuiti (cioè, praticamente mai). Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti



SetPageWidth