Articoli marcati con tag ‘Controllo del Vicinato’

Sicurezza, Cittadini e Istituzioni: la Comunità cresce e vince

Succede che lo Stato bagna il naso al nostro sindaco; succede. Bisogna rifare la storia dell’iniziativa promossa dai social network, in particolare “sei di Buccinasco se… “ condotta da Alberto Schiavone, a inizio Luglio 2015 vista la condizione di criticità sulla sicurezza, particolarmente sentita in quel periodo (ma anche ora) propone una prima organizzazione del Controllo di Vicinato.

Si può trovare qui in Città Ideale l’articolo del 17 Luglio 2015 (VEDI), di cui in poco tempo, tramite WhatsApp, realizza cinque gruppi territoriali di Buccinasco, condotti dai Cittadini. Subendo gli sberleffi e i contrasti dell’amministrazione Maiorano e in particolare del vicesindaco d’allora, tale Rino Pruiti. Ci piace ricordarli i Cittadini che si sono da subito impegnati, così come sono descritti nel nostro articolo:

1) Romano Banco: Alessandra Del Vescovo e  Christopher Tagliaferri
2) Musicisti: Alberto Schiavone e Patrizia Izzo
3) Rovido – I Maggio:   Zizzi Pascali e Manuel Lazzeri
4) Chiesetta – Buccinasco+: Paolo Verghetti
5) Spina Azzurra – Esselunga:   Mirko Landenna e Debora Fantini

L’associazione nacque con il nome Controllo del Vicinato; struttura di origine inglese, di cui Sei di Buccinasco se… mutua i principi e i comprotamenti, trovando iniziale collaborazione. Da subito sono intervenute azioni di contrasto dall’amministrazione. Compresa fra queste anche la diffida da parte dell’associazione sovrastante dall’appoggiare quanto si stava promovendo a Buccinasco.

Al punto che Controllo del Vicinato si vide costretta a togliere il suo appoggio. I Cittadini prontamente adottarono la sigla Sorveglianza di Quartiere SdQ, proseguendo in autonomia e aumentando le adesioni, promuovendo  una giusta e efficace azione di contrasto.  Sorveglianza di Quartiere  si è poi sviluppata e accresciuta con le sue gambe, fornendo azioni formative presso analoghe associazioni presso comuni vicini (e non solo), ma anche presso la Regione.

Ci fu anche un tentativo di Maiorano e Pruiti di promuovere un’iniziativa di contrasto, un inutile doppione. Con una serata che avrebbe dovuto essere l’inizio di un Controllo del Vicinato, una serata nella Sala Consiliare, pubblicizzata  e sostenuta, che è finita nel nulla. Allora la vicinanza di  diversi Cittadini con il M5S rappresentò un ostacolo evidente alla Sorveglianza di Quartiere.

Il successo e la diffusione di SdQ  adesso consentito una sorta di ratifica funzionale da parte della Prefettura  che si dichiara positivamente disposta a sostenere e le associazioni dei Cittadini che si confronti e parifichino la loro azione integrati e collaborativi con le istituzioni locali deputate alla sicurezza. Un riconoscimento di cui bisogna complimentarsi con tutti i Cittadini che partecipano, con coloro che lo hanno promosso.

Una curiosità: il nome per come individuato dalla dichiarazione del Comune, che promuove una serata per la sicurezza (cui partecipano solo un rappresentante per ciascun gruppo consiliare), ripristina il nome originario Controllo del Vicinato (VEDI). Per concludere non può mancare la totale retromarcia del sindaco che, cercando di far dimenticare il suo comportamento trascorso, ecco cosa dichiara:

…. come ho più volte detto anche in Consiglio comunale, sono favorevole a questa lodevole forma di volontariato se istituzionalizzata, come per altro ci propone la Prefettura che ci chiede di partecipare al progetto da coordinare con la nostra Polizia Locale e la partecipazione della stessa Prefettura che avrà il compito di monitorare periodicamente il progetto e valutare eventuali modifiche”.

Tag:

2 Commenti


Sicurezza per i Cittadini: Maiorano fa flop, come volevasi dimostrare

Siamo ormai divenuti abitudinari nel constatare che le nostre proposte, le nostre critiche, i nostri suggerimenti  a questa amministrazione trovino poi quasi puntuale riscontro nella evoluzione dei fatti che seguono. Essendo fermamente ancorati al dubbio, alla verifica costante delle situazioni che si presentano, che fanno emergere aggiustamenti o rettifiche, questa quasi automatica conferma che si trascina da tempo ci preoccupa.  Per noi ma soprattutto per la situazione della Comunità, per i Cittadini.

La serata divisiva per creare l’alternativa all’iniziativa dei Cittadini: Sorveglianza di Quartiere, non va bene, è spontaneistica (definizione che, per le adesioni raccolte, dovrebbe essere positiva, ma forse non lo capiscono). Si sono ritrovati nei soliti cinquanta, forse qualcuno in più visti familiari e parenti di esponenti della maggioranza: in pratica l’attivo di sinistra onnipresente a qualsiasi manifestazione sinistra o sedicente progressista. Era scontato, il commento del vicesindaco ne rappresenta il rammarico: Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

Nessun Commento


Invito ai partiti: lasciate la diffidenza sulla presenza attiva dei Cittadini

Il grande successo del Controllo del Vicinato promosso dai Cittadini su proposta e coordinamento di M5S di Buccinasco, preoccupa i nostri amministratori, e non solo. Una adesione massiccia verso una iniziativa civile e civica, che in un mese ha superato di slancio i problemi di rodaggio e decollo e sta consolidandosi.  Una novità significativa nella vita politica  che ormai riguarda il Sud Ovest e si sta allargando: già superati i confini di Buccinasco.

Per la fine del prossimo Settembre a Buccinasco è stata organizzata una serata di discussione e illustrazione del sistema:  M5S invita Cittadini (e amministratori?) anche dei comuni vicini. L’adesione si sta dimostrando così valida e funzionale che le richieste pervenute dai Cittadini sono numerose ed è giusto dare una risposta a tutti. Più si diffonde, maggiore è l’effetto deterrente.

Che i Cittadini diventino supporto attivo verso le forze dell’ordine è cosa nuova; i partiti improvvisamente sentono invaso un proprio ambito: la mediazione della volontà dei Cittadini la sentono come loro esclusiva. Sono quindi portati a diffidare, ad essere contrari. Invece sta diventando realtà una domanda di partecipazione. Presente da tempo, mai supportata dai partiti se non attraverso loro iniziative o presenze dirette (o indirette, con associazioni da loro rigidamente controllate). Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

2 Commenti


La società civile cresce e Buccinasco diventa più sicura

Ne abbiamo già parlato, ma mai come in questo caso repetita juvant. La sicurezza è un tema delicato che genera attenzione e interesse. Sarà per questo, sarà per il senso di vuoto che lascia ad ogni livello la gestione della politica nazionale e locale, per l’interesse che sulla partecipazione attiva muove un movimento come M5S, per l’insistere sul tema che Città Ideale ha posto quale suo scopo ormai da cinque anni, ma il modo nuovo del vivere la Comunità sta maturando davvero.

Non si tratta di schieramento politico di qui o di là. Ciò che muove l’interesse del singolo è la percezione dell’essere lasciato solo. La politica locale non in grado di stendere un progetto, un indirizzo, un percorso nel quale riconoscersi e identificarsi con la Comunità. Ed ecco la reazione:  prendere nelle proprie mani i problemi che quotidianamente noi Cittadini ci si trova davanti; terreno concreto nel quale impegnarsi per il nostro comune tornaconto. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

9 Commenti


Controllo del Vicinato: la sicurezza sul territorio e le amministrazioni locali

A Corsico, con il neo Sindaco Filippo Errante a promuoverla si è tenuta una riunione e illustrazione di un progetto convenzione che vede interessate e coinvolge ben 21 comuni del Sud e Sud Ovest Milano (fra questi anche la nostra Buccinasco), come può vedersi dall’articolo su ilgiorno ben illustrato da Francesca Santolini (VEDI). Iniziativa che se non altro dimostra attenzione e interesse verso il tema della sicurezza.

Parlare della sicurezza, e farsi sentire, aiuta i Cittadini perché si forniscono agli amministratori le sensibilità (anche gli allarmi) che poi li muovono sul tema e li motivano a formulare iniziative di sviluppo e controllo che siano contrasto, deterrenza verso la Comunità. Ben venga quindi. Ogni azione, fra le numerose possibili, arriva a definire il paniere di insieme che dimostra attenzione e senso comune. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

3 Commenti


Sicurezza: la Comunità di Buccinasco partecipa al Controllo del Vicinato

La società civile, i Cittadini che si organizzano in forme di democrazia diretta e fanno Comunità sono la nostra speranza, forse l’unica di speranza su cui ancorarsi per costruire un cambiamento ed uscire dal pantano dell’oggi. La democrazia diretta sta crescendo, anche grazie agli strumenti che mette a disposizione la rete, sempre più flessibile e diffusa.

Controllo del Vicinato è struttura nata negli USA, ha iniziato in Europa negli anni Ottanta. Il suo sviluppo sta diventando davvero internazionale con lo sviluppo delle reti. In Italia è presente da un anno. Vi sono gruppi attivi in oltre 100 comuni, in 16 paesi europei. Invitiamo i lettori interessati a consultare il sito (VEDI).  Finora gli scritti sono comitati di Cittadini, assenti partiti e istituzioni comunali. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , , , , , , ,

3 Commenti



SetPageWidth