Articoli marcati con tag ‘Buccirinasco’

Il cambiamento è fatica: la nuova vita viene da un parto

Se si torna all’epoca della Roma repubblicana , due secoli prima di Cesare, con la guerra di movimento dei Cartaginesi, i latini dovettero subire una serie clamorosa di sconfitte che attraversarono tutta l’Italia, per concludersi con una disfatta a Canne. Da lì il Senato (consesso composto dalle  gens, le famiglie storiche latine) ebbe l’umiltà di apprendere la lezione, rimodulare forma e strutture dello stato, dell’organizzazione militare, della selezione dei comandanti. Si rischiò il tracollo. Ma superato,  generò cinque secoli di invincibilità in tutto il mondo antico.

Buccinasco ha in essere un’evoluzione semplice, lineare per chi ci sta lavorando e la sta vivendo. La Comunità civile ancorata al Bene Comune che propone una ricombinazione nella quale tutti sono Cittadini, nessuno è escluso. Dopo decenni nei quali i partiti hanno vissuto  sulla divisione, giocando l’appartenenza di parte come lo scopo della scelta, arriva la proposta che pone in secondo piano le divisioni. Fatta sulle cose, sul programma, sullo sviluppo, sui risultati. Con chi ci sta, nessuno è fuori.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Le divisioni di parte sono nel nostro DNA: dobbiamo cambiare. Anche a Buccinasco

Sono ormai dieci giorni che impazza la scissione nel PD: fra il sorpreso e frastornato di tutti giornalisti, politici e Cittadini. Nulla è eterno e anche il percorso dell’ex Partito Comunista d’Italia fondato nel 1921, passato per successivi adeguamenti, per non morire, per adattarsi al mutare della realtà, sempre più divergente dall’ideale marxismo leninismo.

Adattarsi per finta, allo scopo di mantenere le cose come stanno: cambiare perché tutto resti come prima. E’ un percorso dei reggenti di tutti i tipi, praticato in Italia, mantenuto con una coerenza che potrebbe definirsi ferrea. La realtà, l’evolversi dei tempi si incarica poi di forzare cambiamenti fino allo strappo, a volte violento come una rivoluzione. Il PD sta arrivando a questa fase; forse non si dividerà adesso ma è questione di tempo. Non molto, il tempo che resta.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti


La politica che deve cambiare e le elezioni a Buccinasco

Il futuro ha un cuore antico… un titolo evocativo su un libro di Carlo Levi del dopoguerra (1956) che racconta di un viaggio nell’URSS di Stalin. La guerra era finita da poco e in Europa era forte il peso rilevante in termini di uomini e mezzi, assunto dalla Russia, così come il numero spaventoso delle vittime subite in corso di occupazione tedesca e nelle vicende belliche: 23 milioni di morti.

La guerra fredda era prevalente e la spaccatura fra gli ex alleati non poteva essere meno profonda. Altri tempi però il titolo è rimasto come efficace sintesi dell’utilità della storia per capire il mondo ma anche richiamo a considerare del passato le cose profonde che ci legano al presente e al domani… quel filo rosso senza il quale si rischiano scelte e direzioni approssimative, perfino sbagliate o addirittura passi indietro. Il legame fra futuro e il passato e l la sua necessità è difficile da cogliere nei momenti di frattura della storia, come è il presente.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Buccinasco: 2017 si programma il nostro futuro

La primavera prossima sono in programma le elezioni per il rinnovo del sindaco e del Consiglio Comunale. Finora nessuno ne parla, tranne Città Ideale e BucciRInasco. Quanto meno del progetto; una discussione sulle diverse visioni di Buccinasco: quali prospettive dare, quali le urgenze e le criticità da superare e come portarle avanti, ecc. Peccato: sarebbe cosa utile in ogni caso, individuare le tematiche che i Cittadini sentono come importanti e urgenti.

Un trascorrere del tempo che sembrerebbe una totale disattenzione da parte delle realtà locali di partiti nazionali e associazioni. Tutti tacciono e tengono le carte coperte, soprattutto nel PD, che oggi esprime i pro tempore in scadenza, che dovrebbe mettere in cantiere le primarie per scegliere il sindaco.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Elezioni si avvicinano a Buccinasco: molti si fanno notare in negativo

Vengono in mente le stampe delle elezioni del Settecento inglese, allora basate sul censo (chi non pagava tasse non aveva diritto al voto). Candidati allegrotti e alticci, elettori altrettanto sbragati, scambio di banconote, ecc. Già allora, la nascente democrazia moderna non si distingueva molto dagli oratori ateniesi del 550 A.C. che promettevano salsicce. Insomma è un difesso costitutivo del voto per delega, c’è sempre stato.

Ciò non vuol dire che nel terzo millennio si debba continuare facendo uso dei medesimi deplorevoli metodi. Oggi la democrazia ha la possibilità di superare queste miserie. Anzi, le deve superare se non vuole suicidarsi. Il far politica di mestiere, per farsi gli affari propri o manovrando per essere eletti al fine di eseguire affari altrui è giunto al suo traguardo, anzi al binario di testa. Deve alzare l’asticella e, grazie alla più elevata cultura media dei Cittadini, trasformasi in espressione reale della volontà popolare.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti


Partecipazione dei Cittadini: una forza straordinaria (a Buccinasco)

La piccola ma esemplare vicenda accaduta a Buccinasco è da raccontare. Bene che se ne parli, che sia conosciuta, perché dimostra in modo plastico quanto è possibile realizzare in un contesto che nasce dal basso, promosso da Cittadini attivi. Processo che fa sbocciare volontà di esserci e partecipare, come se questa fosse compressa e trovasse così un modo per manifestarsi.

Recentemente è accaduto a Buccinasco con i Cittadini del quartiere musicisti che, non trovando una risposta pronta e disponibile entro il Municipio, si sono organizzati per mettere ordine in un’area a prato abbandonata. Senza chiedere nulla, mettendoci la propria volontà, ripulendo e realizzando un ambiente più confacente (e civile), con soddisfazione di tutti.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

4 Commenti



SetPageWidth