Articoli marcati con tag ‘Boldrin Michele’

L’anno che verrà per noi italiani

Siamo alla fine dell’anno, tempo di bilanci, tempo di proiezioni e aspettative sul futuro, di riflessioni e di interrogativi su quali novità ci porterà in dono il Nuovo Anno. Benché la crisi sia seria e persista ormai da diversi anni, fioccano, da parte di alcuni politici, gli inviti all’ottimismo e alla speranza.

Pensare positivo è indubbiamente utile ed è un’attitudine indispensabile per chiunque voglia fare impresa, ma l’ottimismo non può essere allegra follia. La spensieratezza della cicala d’estate, deve poggiare su basi concrete, su aspettative realizzabili, altrimenti è solo una pia illusione, l’orchestra che suona sul ponte mentre il Titanic affonda inesorabilmente. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti


Il nostro debito, l’Euro e la Lira: ci tengono all’oscuro

Gli argomenti del titolo sono una faccenda tremendamente seria,  oltre che molto complicata. Un paese degno di questo nome, nelle nostre condizioni, investirebbe tempo e spazio per trattare a fondo l’argomento, per informare i Cittadini e nel contempo sollecitare un dibattito ai livelli di competenza che merita l’argomento . Così si può approfondire e si crea una informazione più alta dei Cittadini, orientati verso una scelta che, quale che sia, sarà comunque una correzione della spesa con sacrifici inevitabili. Differenza principale: chi governa dovrà tagliare, ridurre la spesa, razionalizzare.

Domina il silenzio dei media sul tema, salvo fare il megafono di slogan politici che, quando va bene, sono troppo sintetici e superficiali. Così agendo il detentore del potere, i Cittadini non vengono informati. Sono portati a prendere posizioni istintive, emotive, ciascuno con l’occhio alla propria tasca a seconda di come viene presentato il problema dal politico oratore (che ha occhio solo al proprio ritorno di consenso).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

5 Commenti


Renzi faccia i dieci punti di FARE PER FERMARE IL DECLINO

“Sono un Veneto che sa tirare la cinghia e anche la volata”

Parole di Flavio T., un lettore che riteniamo affezionato, libero del suo pensare ed agire come tutti i nostri frequentatori, sapendo di essere apprezzato e rispettato. Sarà per questo, anche lui ha eguale apprezzamento di Città Ideale, almeno così ci piace pensare. Con noi ha aderito fin dalle origini con Oscar Giannino a FARE per FERMARE IL DECLINO, con le vicissitudini seguite.

Con Flavio abbiamo apprezzato e tuttora siamo convinti dei dieci punti del programma. Costruiti dagli economisti italiani di qua e di là dell’Atlantico Punti che, con la forza della  logica confermano ogni giorno la validità. Riteniamo utile riproporne la lettura e la conoscenza (VEDI).  Le cose da fare restano queste. A gente come noi importa meno chi. Determinante però è FARE. Il  bla bla bla dello scout premier che sta pensando alle elezioni ci preoccupa. Ci indigna per la gravità del momento.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

9 Commenti


FARE per FERMAREILDECLINO : si riparte

Finita la traversata nel deserto dopo l”infortunio” mediatico di Oscar Giannino che ha portato ad un passaggio nella condizione, ormai da mesi il movimento è guidato da Michele Boldrin, con mano sempre più sicura. La comunicazione e le iniziative crescono, si sta consolidando ed è bene che se ne parli e  si faccia conoscere; soprattutto si partecipi.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

9 Commenti


DECLINO E SOCIETA’ CIVILE: cresce impegno e partecipazione

FARE  per FERMAREILDECLINO si è riorganizzata ed è ripartita. Il movimento d’opinione diventato partito, che tante speranze ha suscitato ed è inciampato in un tranello (malauguratamente in parte costruito in casa). Ha riproposto la sua presenza, effettuato il Congresso  istitutivo che ha posto alla segreteria Michele Boldrin. Insomma rivitalizzato e propositivo.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


FARE: direzione via web. Enrico: al congresso in maggio

Pubblicato: Mer, 27/02/2013 – 17:30  •  da: Redazione di Fermare il Declino  Si è tenuta oggi a Milano la Direzione Nazionale di Fare per Fermare il declino, che a garanzia della massima trasparenza dei lavori è stata trasmessa in streaming web. Al termine è stata deliberata l’istituzione di una commissione Statuto che stabilisca, con la partecipazione di tutti gli iscritti, le regole che porteranno ai congressi regionali nel mese di aprile e a quello nazionale a maggio.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

21 Commenti


FERMAREILDECLINO: come sta andando? Quali le iniziative: ecco un esempio

I media comunicano poco, quasi non esistesse la vera novità politica di questa estate:  il movimento dei Cittadini che si stanno impegnando per realizzare un vero e serio cambiamento del nostro far politica, oggi presidiata da un insieme di cui non andar fieri. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , , ,

4 Commenti


FERMAREILDECLINO: un impegno per il futuro d’Italia

Esce oggi una lettera a la Stampa di Torino, che ha il pregio di una dichiarazione di intenti che se possibile aiuta ancora a chiarire meglio l’obiettivo che si propongono i promotori. Obiettivo che senza riserve Città Ideale fa proprio, scommettendo e mettendoci la faccia come i firmatari e altri promotori, con orgoglio e fiducia nell’Italia, nei tanti italiani per bene, così diversi, così “altri” rispetto a Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , , , ,

11 Commenti


FERMAREILDECLINO: SIAMO QUI PER RESTARE

>>>>>>>>><<<<<<<<<<<

 

SIAMO  QUI  PER  RESTARE

 

Qualcuno ci ha scritto di aver avuto la sensazione di essere stato presente ad un evento epocale. Forse è eccessivo, ma rende l’idea dell’entusiasmo che ha riacceso l’incontro di Milano, ieri sera al Dal Verme. Di sicuro è stata una serata epocale per il nostro movimento. La prima grande uscita porta sempre con sé tanti dubbi, paure e punti interrogativi. I numeri c’erano: oltre 2.000 adesioni alla settimana in un paio di mesi estivi, decine di migliaia persone con cui discutiamo tutti i giorni sul sito, Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn.

Ma passare dal virtuale alla presenza in carne ed ossa è un’altra cosa. La manifestazione di ieri è stata un successo inaspettato che ha trasformato l’iniziale emozione di persone non abituate a fare politica nella certezza di aver fatto la scelta giusta mettendosi in gioco.

Sala strapiena, 1.500 posti a sedere, tanta gente in piedi e 400 persone fuori ad ascoltare dai maxischermi le due ore di discussione. Inizia Alessandro De Nicola dicendo che Fermare il declino nasce “dalla disperazione per la situazione politica e per dare una voce alle tantissime persone perbene di questo paese, ha ricordato che a luglio erano solo 7 persone che si sono autotassate per pubblicare il manifesto sui giornali, raccogliere Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

Nessun Commento



SetPageWidth