Articoli marcati con tag ‘autonomia amministrativa’

Riforma della politica: taglio della spesa o delle mani?

L’Europa di Bruxelles, quella vituperata un giorno si e l’altro pure, vent’anni fa ha dato l’indirizzo agli stati  membri perchè venisse applicata l’autonomia amministrativa agli enti locali, per modo di decentrare tassazione e spese, spingere gli eletti ad essere virtuosi. Se infatti sono obbligati a emettere tasse per le spese che fanno,  avranno una spinta concreta all’efficienza, al risparmio.

In Italia abbiamo rischiato l’infrazione: essere multati per la mancata applicazione del principio (dopo averla messa in Costituzione su spinta della Lega Nord) Eppure è semplice eseguire. L’anno in cui si parte, lo stato centrale riduce le tasse di un quid; non versa più soldi agli enti locali e questi si incaricano di far pagare ai loro Cittadini le spese necessarie per erogare i servizi alla Comunità. Nessun aumento di tasse, anzi. Possibilità di mettere alla prova gli amministratori locali per ridurle migliorando i servizi.

Una cosa improponibile per la nostra partitocrazia, che ha fatto solo finta di applicarla. Anzi, ne ha approfittato per aumentare la tassazione, riducendo i trasferimenti ai comuni, senza ridurre le tasse centrali (lo hanno fatto tutti i governi dell’ultimo decennio). Nello stesso tempo impostando una girandola di tasse locali che qui è inutile ripetere. Accusandosi a vicenda di aumentare le tasse sulla prima casa, più una infinità di baggianate sul tema. Tutti i media a reggere la nappa come lacchè. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

9 Commenti


Costituzione, autonomia amministrativa, Renzi e gattopardi

Dovendo tagliare le spese per non trovarsi con la troika (gli amministratori europei e FMI che ci amministrano) il governo Renzi ne ha pensata una giusta. Proprio giusta: ha applicato la costituzione nell’articolo che dal 1992 ha introdotto la autonomia amministrativa di Comuni, Province e Regioni. Sembra incredibile che dopo 22 anni arrivi dal governo una proposta del genere. Finalmente lo stato diventa leggero.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

43 Commenti


Imposta Unica Comunale: forza Sindaco, facciamola in casa!

 

Ne avremo, di questi tempi, articoli che riguardano il nostro bilancio di Comunità. Questo di Andrea rifà la storia e mentre la scrive si indigna! Giustamente. Ha ragioni da vendere. La complicata situazione fatta per non capirci nulla deve essere ridotta all’essenziale e chiarita. Ci stanno rubando soldi, stanno mettendoci nuove tasse. Invece di ridurre le tasse allo Stato che non dovrebbe più darle ai comuni perché se la cavano da soli: i comuni tassano e lo Stato mantiene le tasse di prima.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti


Bilancio Buccinasco: la presa in giro dell’abolizione IMU

E’ Sabato sera. Martedì sera si terrà il Consiglio sulle rettifiche di bilancio. Riguardo al contenuto c’è poco da dire: Il bilancio pareggia formalmente perché vengono passate a capitale spese di consulenze per 200mila euro (VEDI). Non conosciamo il dettaglio delle solite intricatissime norme fatte apposta perché i Cittadini capiscano poco.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

3 Commenti


Comuni, spending review, accorpamenti e incongruenze

La Democrazia è una cosa seria e significa soprattutto che la fonte della legittimità, delle decisioni, è del singolo Cittadino, nelle forme e nei modi che la Costituzione stabilisce. La Costituzione stabilisce (dal 1992, sono ormai vent’anni) che il Comune deve avere autonomia amministrativa. Il che significa che i Cittadini si mantengono da soli la loro Comunità. Lo dice la Costituzione.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti


I sindaci PD del milanese si iscrivono a Città Ideale!

Batti oggi, batti domani, insisti e ripeti nel totale silenzio al riguardo da parte dei nostri politici, picchia e ripeti sulla Costituzione, sull’autonomia. Tutti in silenzio. Poi arriva una riunione dell’ANCI del Nord Italia, tenuta a Milano la settimana scorsa, che esce sui giornali con la proposta chock al governo: basta tagli. Dateci i soldi o diamo tutti le dimissioni in massa.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

2 Commenti



SetPageWidth