Archivio del 2 febbraio 2019

Bar Lyons “qui la ndrangheta ha perso”? Parliamo delle cose serie

La malavita organizzata, l’anti-stato,  è una cosa seria, serissima. Città Ideale lo ha sempre sostenuto. Lo ha fatto in diversi casi anche con interlocutori di  peso nazionale; non è qui il caso di rivangare parlando di se stessi. Più utile riteniamo invece puntualizzare un accenno che riguarda la ‘ndrangheta nel milanese: Nando Dalla Chiesa da un cenno sminuente alla analisi (da noi sostenuta) della prevalenza negli affari, basata sul riciclo di danaro sporco.

Restiamo convinti che il grosso dell’anti-stato (variamente denominato) punta all’occupazione dell’economia reale, agendo su ambiti territoriali  omogenei, occupando fette rilevanti di quartieri, paesi e cittadine. Nel Nord l’anti-stato non morde sulla piccola delinquenza, lo strozzo, il pizzo, lo spaccio. La distribuzione mediana e terminale è gestita da gruppi diversi, che l’anti-stato controlla da sopra, ma su cui preferisce evitare il rischio.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento



SetPageWidth