Archivio del 10 ottobre 2018

Discarica a cielo aperto: Buccinasco chiede un finanziamento in Regione. Lo otterrà?

Mentre crescono le voci dell’approssimarsi di una sentenza (ennesima e si spera definitiva) del processo Cerberus, iniziato nel 2007 e non ancora concluso perché la Cassazione ha per due volte reinviato alla Corte d’Appello la sentenza precedente rilevando che non erano presenti le condizioni obbligate perché si possa applicare la legge antimafia (416 bis), ecco un’accelerata improvvisa sui tentativi di sistemazione che da sempre la Giunta Maiorano prima e quella di Pruiti ora, hanno cercato di ottenere facendo pagare le casse pubbliche, curando di fatto l’interesse dei privati responsabili.

Vista la delibera 192  del 03 10 2018 con la quale la Giunta ha dato mandato al Responsabile del Settore Ambiente di predisporre tutti gli atti necessari al fine di elaborare e presentare … specifico stralcio del Progetto Operativo  Esecutivo  attraverso cui programmare un intervento di bonifica delle aree di via Guido Rossa da sottoporre a richiesta di finanziamento regionale

Fra i tentativi (che non ripetiamo essendo ben noti ai lettori) emerge una situazione strana: fallita l’impresa costruttrice, questa si troverebbe ancora intestataria della Piazza Guido Rossa sotto cui c’è la discarica a cielo aperto. Situazione che fa a pugni con i singoli atti di cessione perché le pertinenze (strade e luoghi comuni) il notaio avrà provveduto  a quantificarle e cederle. Fra queste, dovrebbe essere obbligatorio che la piazza sia compresa.

Leggi il resto di questo articolo »

Nessun Commento



SetPageWidth