Archivio del 30 settembre 2018

Bilancio consolidato 2017 di Buccinasco: regna l’oscurità, non mancano i dubbi

Andiamo subito al sodo: il bilancio 2017 chiude con una perdita sostanziale di 1.000. Nel 2016 la perdita era stata di 1.439.000 (lo certifica la relazione dei revisori: VEDI). Con qualche avvertenza. Nel 2016 i lettori ricorderanno che la perdita era stata corretta riducendo gli avanzi di gestione (cioè le somme accantonate in precedenza a causa del “patto di stabilità”). Nel 2017, finito il fieno in cascina ci si è inventati un altro “trucchetto contabile”.

Spieghiamo il “patto di stabilità”, intanto. I paesi europei hanno deciso di  rendere omogee le regole nella stesura dei bilanci, definendo limiti e criteri sulla stesura. Fra queste è stato inserito il criterio che coinvolge i bilanci degli enti locali. Infatti sarebbe troppo facile truccare il bilancio dello stato dando meno soldi ai comuni e regioni: questi enti sono in perdita ma il bilancio centrale è più bello. La regola del “patto di stabilità” obbliga gli enti locali che hanno margini da spendere a non fr uso se il bilancio centrale sfora il deficit. Regola che è stata attenuata dal 2016 e infatti Buccinasco, che aveva fermi 6milioni, li ha fatti fuori in due anni.

Leggi il resto di questo articolo »

1 Commento



SetPageWidth