Archivio del 13 settembre 2018

Fatti e comportamenti a Buccinasco: colpa delle minoranze?

L’ormai ricorrente riepilogo del Consigliere Schiavone ci perviene e volentieri pubblichiamo. Il tono non è serioso, vuol essere leggero. Anche perché l’elenco è lungo, e potrebbe esserlo di più. I singoli temi sono seri, farne l’elenco motivato sarebbe una sorta di epitaffio non facile da digerire. Oltretutto sono per la totalità affrontati uno per uno da Città Ideale e da BucciRinasco. Qui il letore potrà trovare gli approfondimenti.

Il riepilogo che ce ne presenta il Capogruppo del M5S Albero Schiavone ci aiuta a non dimenticare. Chiediamo che non ci si fermi solo alla piacevole lettura, che si ricordi l’insieme di questi infortuni, la criticità che ne viene, pesante, per Buccinasco. A tempo debito verrà l’occasione per dare la valutazione diquesto amministrare, di questo spendere nostre tasse (350milioni in cinqe anni). Buona lettura.

Antologia delle dichiarazioni estive di chi amministra la nostra città
(da leggere ,divertirsi e condividere)

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Buccinasco: gestione condivisa aperta a tutti, o burrone a separare maggioranza e minoranza?

Una riflessione che qui in Città Ideale è stata affrontata altre volte. La riprendiamo perché il tema ci sembra importante per Buccinasco e la nostra Comunità, come metodo che deve trovare la più larga adesione possibile. Dal dopoguerra il far politica si è caratterizzato per aspetti divisivi prevalenti, che adesso sono ampiamente superati e devono essere accantonati.

Uno, quasi naturale dopo la conclusione drammatica della guerra civile, è stato l’anti-fascismo assurto a ideologia propria e specifica, allo scopo di spaccare, di tener fuori la parte perdente della guerra civile. L’anti-fascismo è un non senso, a pensarci bene. Se il fascismo è l’ideologia dello statalismo accentratore, totalitario (il totalitarismo è termine italiano poi esteso a significare le ideologie che pongono lo Stato sopra ogni cosa pubblica o privata, cui tutto è soggetto). In sequenza il totalitarismo si è manifestato nel Comunismo, Fascismo e Nazismo (nazionalsocialismo).

Leggi il resto di questo articolo »

Nessun Commento



SetPageWidth