Archivio del 12 settembre 2018

Buccinasco, case popolari e ALER: aggiorniamo la situazione?

Lo spunto viene da una notizia che riguarda l’immobile ALER di via due Giugno 4 (VEDI). Una situazione indecorosa per il vivere civile e in particolare per Buccinasco, ci si rimane male a leggere. Non sono questi i luoghi residenziali tipici di Buccinasco, si pensa che non ce ne sia. La prima domanda che viene è: si può fare qualcosa?

Il sindaco nella sua dichiarazione confessa una condizione di impotenza. Non ci si può far nulla, tranne le sollecitazioni (che lasciano le cose come stanno). Non solo ma dal 2018, ci dice il sindaco, le graduatorie per l’assegnazione degli alloggi diventa esclusiva dell’ALER “in quanto proprietaria degli immobili”. Quindi le assegnazioni le graduatorie sono fatte da ALER. Ma ALER che cos’è?

Azienda Lombarda Edilizia Residenziale, questa l’estensione dell’acronimo ALER che, in passato si ricorderà come IACP (Istituto Autono case Popolari). Fondata nel 1908 come struttura comunale. Una storia infinita di crisi, commissariamenti, quantità industriali di affitti non pagati, o occupati abusivamente. Controllo sempre pubblico, sempre gestito da gestioni vicine ai partiti, con graduatorie e assegnazioni, anche illecite, in cui la motivazione elettorale sembra evidente.

ALER è oggi una struttura che fa capo alla Regione, quindi di gestione strettamente politica. Reduce da un cambiamento organizzativo importante, riguardo alle assegnazioni, entrato i nvigore nel 2018. In pratica la precedente gestione centralizzata unica, con assegnazioni e graduatorie definite in sede locale/comunale, si è passati a una gestione unica (tutta ALER) ma distribuita da uffici sul territorio (UOC unità operative gestionali).

200.000 gli inquilini. 70.000 unita abitative, non si capisce bene come 200mila inquilini stiano in 70mila unità immobiliari. Quanto a Buccinasco la situazione risulta la seguente:

Immobile via Bologna 10A           Immobile via Bologna 10B           Immobile via Don Minzoni 4
Immobile via Solferino 2              Immobile via Solferino 4             Immobile via Solferino 6

Il totale delle unità immobiliari viene indicato in 141 oltre a 53 Box/posti auto.  Quanti siano gli appartamenti non viene rintracciato sul sito ALER. L’ufficio unico (UOC) che gestisce gli immobili di Buccinasco si trova a Rozzano/MI via Garofani 11/13. Tutto quanto riguarda domande o questioni di interesse fa riferimento, dal 2018, a questo ufficio e non diversamente. Ufficio che gestisce anche le graduatorie, a detta del sindaco.

Il cambiamento organizzativo sarebbe per lo meno dubbio, in condizioni normali. Il Municipio del luogo dovrebbe essere la struttura del territorio, più informata e efficiente per gestire graduatorie e controlli su occupazioni più o meno abusive. Evidente che così non deve essere, se la volontà di finirla con le occupazioni abusive ha fatto decidere per questo cambiamento. Non è conosciuta la situazione per Buccinasco (appartamenti liberi, occupazioni irregolari, inquilini morosi, ecc.

Non si sa nulla e non si informa. L’unica questione che muove l’interesse sembra quella delle criticità che diventano insostenibili come quella di cui all’articolo citato, in via Due Giugno. Ripeto, che l’ente locale sia estromsso da ogni aspetto della gestione non ci sembra logico. Si tratta comunque, con tutta evidenza, di una gestione che appare fortemente condizionata da scelte politiche. Che siano di qui o di là, sono scelte di convenienza, meccanismi di consenso.

Dispiaciuti per le condizioni più che precarie in cui si trovano i nostri concittadini di via Due Giugno, speriamo di aver fornito una descrizione che consente di comprendere un poco meglio la situazione. Resta il fatto che situazioni di precarietà così estreme richiedono un pronto e deciso intervento  riparatore e messa a norma. Una vergogna per tutta Buccinasco, su cui ci si deve muovere.

Tag:

Nessun Commento



SetPageWidth