Archivio del 21 giugno 2018

Marx dall’Ideologia all’analisi economica: dimenticato dai sinistri, ricordato dai liberali

Sono passati duecento anni  da quando nacque (Treviri 5 Maggio 1818). Anniversario passato inosservato ai politici. Sorprende in particolare il silenzio di coloro (dai socialdemocratici europei ai comunisti di Est ed Ovest e olltre) che ne conservano la figura barbuta nei quadri e nelle bandiere (oppure che l’hanno prudentemente e forse provvisoriamente tolta, in attesa di tempi migliori).

Pure Marx ha segnato questi duecento anni: si dovrebbe parlarne, se non altro per sintetizzare ciò che è stato applicato del suo pensiero come “analisi di un fallimento”. La sua filosofia il mondo lo ha per lo più peggiorato. Tuttavia, nonostante tutte le sue sviste, Marx rimane una figura monumentale” (lo scrive l’Economist, la principale rivista globale di economia, casualmente oggi controllata dalla famiglia Agnelli).

Leggi il resto di questo articolo »

Nessun Commento



SetPageWidth