Archivio del 4 novembre 2017

Quattro Novembre: la memoria e la storia

Una data che per l’Italia (e tutta Europa), fece tirare un sospiro di sollievo dopo una carneficina che in Italia si ferma a 600mila morti e un milione di mutilati e invalidi; complessivamente siamo a almeno 16 milioni di morti, oltre 20 milioni tra mutilati e invalidi. Oltre i 35 milioni dei decessi civili per la spagnola, epidemia che ha seguito alle carestie da guerra.

Esperienza che all’Europa non è bastata evidentemente, se dopo vent’anni si ricomincia da capo. Il nuovorisultato per l’Italia è poco inferiore a 500mila morti. Per l’Europa invece siamo sui 20milioni (soprattutto Germania e Polonia; altri 20 in URSS). Cui sono da aggiungere il disastro completo del sistema produttivo industriale. Arrivati nudi alla meta, si dovette ripartire.

Leggi il resto di questo articolo »

1 Commento


Via Di Vittorio, facciamo chiarezza

Andrea Dalseno ci fa avere le sue riflessioni, la sua analisi dall’isola di Malta, dove vive e lavora. La essenziale ma puntuale analisi dimostra che la distanza non reca alcun limite. Le domande e le carenze descritte, gli interrogativi sono tutti condivisibili. Il comunicato dell’assessore e del sindaco sembrano una timida apertura al confronto, il che va apprezzato.

Staremo a vedere i passi concreti, ufficiali, che seguiranno al comunicato. I cittadini, attenti e vigili, seguiranno senz’altro i passi successivi che l’amministrazione seguirà. la questione relativa agli alberi, che a nostro pare necessita di un chiarimento, è il piano di sostituzione. Riteniamo senz’altro proponibile un piano progressivo di alcuni anni che consenta di evitare l’abbattimento immediato e totale come sembra finora da quanto descritto. altro aspetto che deve essere approfondito.

Leggi il resto di questo articolo »

8 Commenti



SetPageWidth