Archivio del 18 aprile 2017

Rozzano e Buccinasco: il disastro ha qualcosa di Comune

La vicenda API Rozzano di cui ci siamo già più volte occupati, sembra giunta (di nuovo) alla svolta traumatica di un fallimento.  Doveva già succedere agl’inizi del 2015: un progetto rivelatosi strampalato di rete riscaldamento, finanziato da MPS, che poi si è coperta con contratti swap a interessi robusti, si aggiunge a mancati versamenti ai dipendenti, che promuovono l’istanza di fallimento. Ferma da tre anni, con un cambio di tre liquidatori, che hanno lasciato.

Ne abbiamo parlato all’epoca (VEDI, VEDI). Ne parliamo ora perché a Rozzano siamo a un’ulteriore svolta traumatica. Nei due anni trascorsi i diversi tentativi di trovare una soluzione non hanno avuto successo. La situazione si è trascinata fino al possibile, senza risultati. La condizione di MPS non può in questo periodo trovare appoggi più o meno politici. Si è rifiutata di accettare una proposta di concordato preventivo (VEDI).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento



SetPageWidth