Archivio del 17 giugno 2016

Buccinasco è ferma: trova il tempo per parlare d’altro (Coalizione Civica insieme)

Le questioni che non sono locali, possono essere trattate a Buccinasco: i Cittadini possono dire la loro. Bene chiarire subito, la questione è di contenuto non di legittimità. Lo ha già fatto questa amministrazione su iniziativa di Fiorello Cortiana, riguardo al registro delle unioni civili. Città Ideale venne coinvolta e si impegnò per una deliberazione che distinguesse nettamente il riconoscere la dignità personale,   anziché costituire una sorta di matrimonio (che ha altra e primaria naturale funzione).

Abbiamo appreso ieri dal sindaco che questo registro, a tre anni dalla sua istituzione, è rimasto bianco. Non vi sono iscrizioni. Sappiamo come poi le legge è andata a finire: una battaglia politica per parificare matrimonio e unione omossessuale, travestita da riconoscimento di pari dignità personale. Esperienza che ha insegnato una cosa semplice: chi amministra localmente metta tutto il suo impegno nel gestire al meglio la sua funzione. Il resto conta meno e lo si lasci fare a chi ha competenze e cultura adeguate. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti



SetPageWidth