Archivio del 13 giugno 2016

Rinnovabili e loro costi: gli errori non teniamoli sotto il tappeto

Che l’energia vada verso un futuro nel quale i fossili rappresentano una riserva da utilizzare con prudenza, sembra percorso obbligato. L’industrializzazione ha consentito crescita della ricchezza complessiva e individuale, aumento della popolazione da 1 a 7miliardi (e stiamo andando verso i 9). Non si può andare all’infinito così e le alternative vanno affrontate anche adesso.

Tuttavia il tema energia (e quello in generale del produrre e consumarne) non è di quelli che si risolvono con uno switch: sono cambiamenti che richiedono decenni e decenni, con un costante e continuo bilanciamento fra investimenti e sovraccosti. Occorre prudenza e misura, lasciando nel loro brodo i pasdaran della energia facile che risolve tutto, basta volerlo. Leggi il resto di questo articolo »

3 Commenti



SetPageWidth