Archivio del 9 giugno 2016

Assessore, conflitto d’interesse e promesse da… ?

Siamo ancora costretti a parlare di una questione che riguarda l’amministrazione, il Bene Comune, in definitiva l’interesse della Comunità. Città Ideale non riesce a farsi una ragione, di un amministrare la cosa pubblica in modo personale, delle scuse insensate, delle promesse non mantenute. Non se la farà mai, la ragione. (questo agire senza che neppure sentire il dovere di informare i Cittadini: quelli che pagano, quelli in nome e per conto di cui chi amministra, cui è chiamato a rispondere).

Al nostro eroe, grazie a un assist del gruppo Coalizione Civica (che resta tuttora incomprensibile), il 18 Aprile ha parlato per oltre mezz’ora leggendo dal computer (“mi sono preparato e documentato”) per giustificare la mancata informazione al Sindaco e Segretario (che già sapevano) e al Consiglio di un beneficio diretto a un suo prossimo familiare derivante da una ratifica per eccezione su un piano di lottizzazione entro il PGT. Il Consiglio ha approvato e deliberato non essendone informato. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento



SetPageWidth