Archivio di maggio 2016

Le dimensioni minime efficienti: partitocrazia inefficiente arraffa potere

Marco Ponti è uno degli esperti più noti e accreditati nei sistemi di trasporto. La breve riflessione che riguarda le scelte sugli accorpamenti nei sistemi di trasporto e viabilità, siamo convinti che abbia un carattere  generale. Quanto un’attività è esercitata in termini territorialmente privi di competizione, assume carattere monopolistico, condizione che per definizione è inefficiente, venendo a mancare riferimento e stimolo al rinnovarsi, al cambiamento.

Questo è ancor più vero nella pubblica amministrazione, ove sono norma i condizionamenti che provengono dalla gestione politica. politica che qui assume  ilsignificato proprio di antieconomica, decisione estranea all’efficienza, generando spreco, quindi sovracosti, quindi deficit, quindi ulteriore debito pubblico (che ci costa 65 miliardi l’anno!!!). Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Buccinasco anticorruzione e antiriciclaggio: quali sono i problemi?

I lettori faranno caso al silenzio di questa maggioranza, intervenuto sul tema della “legalità 100%” dopo il Marzo scorso. Perfino lo scorso 23 Maggio (Falcone e la sua scorta) è passato sotto silenzio. Tutto cominciato quando Città Ideale ha posto con forza il tema sulla questione principale che riguarda oggi l’antistato anche a Buccinasco: il riciclaggi. Parlare della legalità 100% sta diventando un tabù?

Fatto sta che sul tema prosegue il silenzio, la non informazione sulle sedute della Commissione speciale (che il sindaco continua a chiamare “gruppo di lavoro”) sembra di avvertire prudenza o cautela. Sono stati costretti a indicare la non compatibilità della permanenza nel ruolo di pubblici rappresentanti ma solo nel caso specifico di un qualche legame fra l’incarico pubblico e attività precedenti o successive a questo. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Assessore alla cultura in Consiglio e Materna Pubblica parificata

“dice quello che gli pare e non paga mai pegno”

La trasparenza (assente) di questa amministrazione va sottolineata: esempio di oscurità. Il Consiglio del 27 Aprile è stato trascritto e tenuto nel cassetto per un mese. Trascrizione consegnata ai Consiglieri il 25 Maggio, un mese dopo. Trascorso un mese, passati i commenti presi al volo, il testo vero, il vangelo del Consiglio, pensano che perda di attualità e non interessi più a nessuno. Quello che ha detto davvero il pubblico amministratore resta a futura memoria, nelle carte, senza una disanima ben fatta.

Questo modo strumentale di applicare le regole, in modo che servano il meno possibile ai Cittadini, non solo nella pubblicità degli atti, ogni volta ci offende:  per la presa in giro, per la spocchia con cui questi signori ci considerano. Per questo è utile sottolineare la strumentalità dei comportamenti.  Prendiamo allora lo scritto, letto in Consiglio dall’Assessore all’istruzione, sul tema della Scuola d’infanzia Pubblica Parificata:

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

4 Commenti


M4 e Buccinasco: questo sindaco cosa ci racconta ?

Che l’operazione non sia neutra, cioè notizia autonoma e vera, dal contenuto informativo, come dovrebbe essere un comunicato formale del sindaco, lo attestano gli allegati. Questi con la notizia di M4 a Buccinasco non hanno proprio nulla a che fare.  Essendo documenti che hanno vent’anni o al minimo 4 addietro. Materiale così allegato non è cosa seria, se non si danno spiegazioni.

C’è poi un’affermazione categorica del sindaco che è tanto impressionante da stupire, da apparire esagerata.  Proviamo a prendere per buona questa affermazione e darne una valutazione:

Buccinasco (24 maggio 2016) – “Carte e progetti alla mano, abbiamo verificato l’esistenza dei presupposti tecnici per realizzare nel nostro territorio una fermata della linea 4 della metropolitana. La linea infatti è già predisposta per proseguire a Buccinasco, raggiungere Corsico e infine attestarsi su Cesano Boscone. Il progetto prevede una lunghezza di circa 4 chilometri con tempi di realizzazione di circa 5 anni, compresi i tempi tecnici di studio di fattibilità, preliminare, progetto esecutivo, gara d’appalto”. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

47 Commenti


Poi le sentenze arrivano: Il sindaco sbaglia e noi paghiamo

Una vicenda incresciosa accaduta nel 2008/9 vide una dipendente vessata dal suo responsabile; questa  denuncia le condizioni cui è soggetta agli amministratori: i quali non intervengono. La dipendente è stata costretta ad andarsene, non senza aver denunciato i fatti in sede penale.

Ne parlammo in occasione della prima sentenza (VEDI, anche altri due articoli cercando “stalking”) a novembre 2014. Sentenza che obbligava i comune al pagmento, in solido con il responsabile, dei danni patiti dalla dipendente. I motivi all’epoca riguardarono il ricorso in appello deciso dal sindaco: il comune affianca il responsabile condannato, contro la sentenza. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti


Riforma della Costituzione: il Gattopardo non vuole morire

Cominciamo col dire quanto non va: UNO la procedura adottata. Che doveva passare per un organismo selezionato (anche votato) ricreando un’assemblea costituente. Non è passato per la contrarietà delle segreterie dei partiti (vogliono gestire direttamente le regole del dopo). Le regole vanno cambiate eleggendo personalità di sicura competenza specifica.

DUE: il consesso che ha deliberato le riforme avrebbe dovuto essere proporzionale. Conseguenza non positiva che discende dal punto precedente. Le norme costituzionali che regolano le modifiche sono pensate in un contesto di rappresentanza proporzionale. Introducendo sistemi maggioritari, si doveva (si sarebbe dovuto) rimodulare i sistemi di modifica della Costituzione. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

6 Commenti


A Buccinasco: Città Ideale fa scuola, il PD fumo

Abbiamo trattato della farsa democratica chiamata dalla Commissione che ne sta trattando nientemeno che Regolamento per la Partecipazione Popolare. In termini concreti le modalità con cui i Cittadini possono proporre propri temi da discutere, oppure referendum consultivi. Regole che ricalcano pari pari quelle istituite fin dagli anni ottanta, fatte in modo perché siano un’eccezione, perché siano complesse, sostanzialmente inutili.

Nel nostro articolo (VEDI) si cita l’esempio del mondo che cambia, le infinite App (applicazioni su smartphone o PC) che consentono l’abbattimento della distanza fra amministratori e Cittadini; rendono l’amministrazione totalmente trasparente in tempo reale; facilitano la vita quotidiana; fanno divenire sistematica la consultazione dei Cittadini su tutte le questioni di cui si deve decidere. È l’economia della conoscenza, bellezza e tu politico decrepito non ci puoi far niente, proprio niente. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Maggio 1976 e terremoto in Friuli: un ricordo per Buccinasco

Quando si diffuse a Milano la notizia era sera. Coinvolto in modo travolgente, fra gli altri, vi fu un sacerdote canonico in San Babila ma anche coadiutore a Buccinasco: don Antonio Villa, destinato a venire nella nostra cittadina ove già svolgeva funzioni di coadiutore di Don Stefano Bianchi e frequentava il mondo locale di CL.  Con assiduità era a Buccinasco e Gudo per i fine settimana e dir messa.

Conosciuto quindi dai ragazzi e dai giovani di Buccinasco parte di un nucleo di CL che si stava radicando a Gudo e Buccinasco, con i quali conduceva la “caritativa”, l’iniziativa di presenza e accompagnamento ai giovani delle corti agricole del Sud Milano.  Una riunione a tambur battente promossa da don Giussani, per come e cosa fare sul disastrato Friuli, assegna l’intervento a  un sorpreso Don Villa. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Italia e i grandi: restiamo il problema anche nel mondo

L’immagine del diagramma (ilsole24ore: VEDI) è impressionante. In dieci anni l’Italia è arretrata da un dieci percento rispetto al Giappone al venti nei confronti degli altri partner dei G7. Stiamo parlando dei sette paesi storicamente trainanti lo sviluppo e l’industrializzazione del pianeta. Formalmente ne siamo ancora parte, condividiamo le scelte. Impietosa la nostra condizione.

La riunione esamina le scelte dei grandi. Bello che dopo il riaggiustamento del rapporto euro dollaro (da 1,35 sceso a 1,12), conseguenza inflattiva mondiale degli euro stampati dall’Europa, adesso si dichiari di non far uso di svalutazioni competitive (ridurre il valore interno della moneta per incentivare l’economia di casa). Regno Unito e Germania ferrei nel sostenere una politica di rigore, che riduca il debito. Leggi il resto di questo articolo »

Nessun Commento


Protocollo della Legalità e antiriciclaggio… le questioni da affrontare

Città Ideale è in paziente e interessata attesa su quanto e come il Protocollo della Legalità troverà adottati i principi entro regolamenti e procedure del comune. Quanto finora emerso dai verbali è per lo meno abborracciato, qualcosina qui, dell’altro di cui non si parla. Il segretario che funziona da esperto in materia e nell’applicazione delle leggi (mentre non è proprio consulente autonomo poiché, nominato dal sindaco,  al sindaco risponde).

Non sappiamo cosa avessero in mente il sindaco e i componenti della maggioranza quando hanno raccolto la proposta della Commissione d’indagine sul Protocollo della Legalità istituendo una Commissione speciale con tutti i capigruppo, ecc. Forse avranno in precedenza tracciato un percorso in contatti con la minoranza, o che altro. Hanno da subito escluso alcuni aspetti, fra questi l’argomento del conflitto d’interesse, le normative che obbligano l’amministrazione a verificare in modo stringente gli interlocutori persone fisiche e aziende. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Scuola Pubblica Parificata: CGIL, PD e PRC… parti in commedia, una cosa sola

Una volta l’accusa di cinghia di trasmissione del PCI alla CGIL faceva a entrambi venire l’orticaria; un’accusa delle “forze oscure della reazione”, che volevano la soggezione del proletariato, ecc. argomenti da anni cinquanta o sessanta, mentre l’utilizzo di iniziative sindacali in chiave politica era sistematico.

L’industria in Italia ha perso peso, a causa d’inadeguatezza sistemica degli imprenditori che hanno preferito scambi di favori fra chi contava in Confindustria e chi al momento governava dimenticandosi della funzione strategica della classe che genera lavoro e ricchezza. Con il contributo pesante dei rappresentanti dei lavoratori, che hanno fatto altrettanto contrastando l’industria manifatturiera, in cambio di spartizioni di potere. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

3 Commenti


135milioni di nostre tasse spesi in municipio… e si va avanti così

La cifra è impressionante, perché in genere non ci si pensa, nel corso di un mandato fra l’elezione e la successiva, si cumulano i totali di bilancio che cubano un malloppo di nostre tasse. I Cittadini di Buccinasco pagano per ricevere servizi, manutenzioni strade e immobili, gestione rifiuti,… questa la cifra da gestire quando mandiamo su un’amministrazione: 135milioni di nostre tasse.

Poi arriveranno i conti, e ci racconteranno come li hanno spesi, cosa hanno fatto. In cinque anni abbiamo esattamente 1825 giorni (feste comprese). La cifretta che ogni giorno ci costa in tasse il nostro Municipio è:

135.000.000 / 1.835 giorni = 74.000 euro al giorno Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Democrazia del terzo millennio: si cambia o rimane al 1900?

Della democrazia diretta che fa uso della rete per ridurre drasticamente la delega ai politici in questi tempi se ne è parlato come faccenda utopistica ma stimolante, in occasione della dipartita di Casaleggio. Considerato un dittatoe visionario mentre era in vita, deriso e svalutato ma chiamato a illustrare le sue ragioni e visioni in consessi universitari e altri, fino ad una memorabile relazione presentata a Cernobbio al convegno Ambrosetti.

Oggi in tutti i paesi del mondo, soprattutto partendo da cittadine e città sono la normalità: gli open data che fanno conoscere tutto a tutti, che arrivano a guidare i ciechi con una applicazione sullo smartphone, che avvertono in tempo reale dei blocchi, dei traffici, degli uffici aperti e chiusi, che pubblicano ogni documento, che invitano i Cittadini a fare proposte su ogni tema in corso di elaborazione, che raccolgono suggerimenti, pareri favorevoli o contrari in tempo reale, che li fanno conoscere sempre in tempo reale a tutti. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento


Economia circolare: il mondo sta cambiando. Importante seguirne i passaggi

John Kenneth Galbraith è ricordato come un economista “progressista” americano, un teorico del mercato “socializzato”. Un democratico di spessore come di spessore, antiveggente la teoria economica che venne sintetizzata nel termine di “economia dello spreco”: prendere, fare, consumare e smaltire. Eravamo negli anni sessanta; il mercato in grande sviluppo, solido e radioso nella crescita costante del benessere ne lsuo complesso. Insomma un avvertimento forse anticipato? Forse.

Ormai da un decennio almeno è venuta sempre più delineandosi una possibile alternativa futuribile all’economia cosiddetta “lineare”, quella di cui Galbraith vedeva i problemi che arrivavano. L’alternativa che viene indicata con il nome di “economia circolare”: basata sul riuso di beni materiali energia e quant’altro. Lo sviluppo non è più dato dal fare di più con meno (meno energia, meno materiali, meno minerali, meno tempo, miniaturizzazione e via dicendo); si tratta di fare di più con ciò di cui già disponiamo. Leggi il resto di questo articolo »

2 Commenti


CL e l’impegno nella politica: nella continuità, un cambiamento importante

Città Ideale vive a Buccinasco: ritiene che ci si debba interessare di tutti i movimenti e espressioni della società civile che su Buccinasco si manifestano e vivono. Per capire, per informarne tutti: vale per tutti. Certamente Comunione e Liberazione è una fetta importante della nostra Comunità, sarebbe dimenticanza illogica, sbagliata non considerarne l’agire e ciò che entro il suo mondo, la sua matrice religiosa intensamente vissuta, si muove e ha effetto sulla società civile.

Ci viene fatto pervenire e caldamente ringraziamo chi ce lo ha fatto avere, che ha voluto condividerlo con Città Ideale (VEDI). Quanto sia importante, entro una lettura non invitante per chi non sia partecipe e abituato al forte senso religioso, cerchiamo di porlo in evidenza riportandolo per intero, dando rilievo al messaggio che sul piano civile consideriamo rilevante. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

2 Commenti



SetPageWidth