Archivio del 17 gennaio 2016

Globalizzazione: quando la crisi può diventare globale

L’interdipendenza fra i singoli stati che si allarga alle aree continentali, è l’evoluzione dell’economia, della scienza triste, che sembra lasciare la briglia a scelte innovative e sperimentali, ma che poi riporta, obbliga tutti a toranere con i piedi per terra. Le variabili da affrontare, vista l’interdipendenza  sono sempre più complessi. Anche andando su siti specializzati vengono esaminate questioni parziali; manca la riduzione a sistema.

Non siamo ancora in grado di impadronici delle complessità trattandole dal punto generale, per poi scendere ai comparti sottostanti o alle categorie economiche specifiche. Non solo le strutture globali che più potrebbero essere deputate (ONU, FMI, OCSE, ecc.) tendono a parcellizzare le questioni in funzione degli interessiche più sono all’interno presenti, ma nelle loro funzioni tendono a non vedere il problema che sta sopra. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento



SetPageWidth