Archivio del 22 dicembre 2015

Dopo il sindaco mendace, il vicesindaco si applica per non essere da meno

Appaiono due personaggi non proprio simili, i due del titolo, almeno nello stile. Nel comportamento però, quando svolgono funzioni legate al loro ruolo, tendono a giocare di sponda, a farsi da spalla. Parlare del vicesindaco non ci piace, dato il personaggio cordialmente non apprezzato per l’uso fuori dal pudore dell’autocelebrazione (solo io dico la verità, io sono onesto, ecc.), di cui si lustra, spesso dicendo e facendo il contrario.

Ne siamo costretti, a parlarne, da una vicenda, a nostro giudizio gravissima avvenuta in corso del Consiglio il 15 ultimo scorso. Di una gravità tale che avrebbe meritato riflessioni e prese di posizione di tutti i presenti, a cominciare dal Consigliere presidente, per riguardare poi sindaco, assessori, singoli consiglieri di maggioranza e minoranza. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento



SetPageWidth