Archivio del 8 dicembre 2015

Consiglio, vicepresidente di maggioranza: dissidi silenti

Avevamo raccontato del Consiglio di Ottobre nel quale la maggioranza doveva eleggere il proprio vicesindaco dopo le improvvise dimissioni di Pansini. Sul tema la maggioranza non fece alcuna comunicazione, nessun dibattito. Certamente incontri devono essere avvenuti. Si tratta di un incarico formale, più un riconoscimento dell’esperienza ed equilibrio; una indicazione del tipo: se domani dovessimo designare un nostro presidente del Consiglio comunale, questo potrebbe essere il nostro candidato.

Viene indicato il punto all’odg, il Consigliere oggi presidente non fornisce spiegazioni, dei capogruppo della maggioranza nessuno ha dichiarazioni da fare.  In silenzio si va ai voti (vota la sola maggioranza presente, trattandosi del loro vicepresidente); escono ) voti per Arceri, dell’UDC, due voti a altrettanti consiglieri del PD, dispersi . Non c’è la maggioranza assoluta, viene meno la nomina, bisogna ripetere. Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

31 Commenti



SetPageWidth