Archivio del 14 luglio 2015

VERDE PUBBLICO: inadempimenti riscontrabili adesso

Il capogruppo PD ha appena affermato che il verde è stato sistemato, che è tutto a posto. Anche gloriandosi di non voler farne un merito ma semplicemente quanto dovuto. Forse i pro tempore che oggi gestiscono il municipio vivono in un mondo a parte, virtuale, del tutto altro e diverso rispetto alla realtà che vivono i Cittadini. Abbiamo predisposto un elenco che illustra la situazione come si presenta alla Comunità in questi primi giorni di Luglio.

1)      I lavori sono ora svolti da  un sub-appaltatore (che agisce in nome e per conto del vincitore della gara). L’operazione ha incontrato problemi normativi nell’adeguarsi alle previsioni del capitolato. Inoltre la S.r.l. subentrante quale sub appaltatore non avrebbe subito le verifiche antimafia previste e solo successivamente si è riscontrata la non conformità alla legge antimafia per l’amministratore e legale rappresentante.  Si è trovata una soluzione non proprio trasparente, se davvero è bastato sostituire questo amministratore con un suo parente.

2)      Le saracinesche dell’acqua di tutte le rotonde attrezzate sono state chiuse e lo sono da tempo. Ciò ha portato a una veloce bruciatura dell’erba e danni rilevanti a piante di pregio con rischio di successiva sostituzione. Leggi il resto di questo articolo »

12 Commenti



SetPageWidth