Archivio del 11 luglio 2015

Buona scuola o disastro? Una analisi informata e laica

Dal sole24ore viene oggi una valutazione di Attilio Oliva, presidente di un centro studi genovese specializzato sulla scuola (VEDI associazione treeLLLe). Un approccio che potremmo definire laico in un contesto europeo, data la preparazione. Lo pubblichiamo per il suo contenuto: non è tanto rivolto al provvedimento in sé; piuttosto è una analisi della scuola statale cui la legge ha posto mano cercando di cambiarla. I nove punti che sono elencati interessano tuttti noi. Gli italiani di domani dipendono dalla nostra scuola. Buona lettura

Tutte le verità taciute sulla nostra scuola

Di scuola si è parlato molto negli ultimi mesi e questo, direbbe il saggio, è cosa buona. …… il normale cittadino non addetto ai lavori si è potuto fare l’idea che si sia voluto stravolgere a forza un modello di scuola che invece andava difeso. È proprio così? …… l’unico obiettivo esplicito della protesta è stato il ritiro dell’intero progetto. Si riteneva necessaria solo l’assunzione di centomila insegnanti, che comunque venivano giudicati troppo pochi. Vediamola allora, in pochi punti chiave, questa scuola che si voleva conservare a ogni costo: Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento



SetPageWidth