Archivio del 7 luglio 2015

Apertamente, Buccinasco e chi amministra? Dove ci vogliono portare?

L’appello accorato per una “inclusione sociale” dei sinti non riesce a convincerci; il comunicato inviatoci da noi pubblicato, ha le caratteristiche di una descrizione per lo meno poco chiara e confusa. Cominciando dalla ricostruzione storica, che non giustifica nulla e cerca di attribuire ad altri l’origine della confusa situazione, ma non interessa questo. Guardiamo al problema e cerchiamo di spiegarlo.

Il campo dislocato nel Parco Sud… recintato, non è una galera decisa da qualcuno ma corrisponde alla “cultura”, alla volontà di costoro: nomadi-residenti. Rifiutano e hanno sempre rifiutato l’abitazione in un luogo stabile, in una casa in muratura, un appartamento in affitto. Sono stati posti nel parco Sud con la giustificazione che la loro “residenza” non è stabile e non muta le caratteristiche descritte dalla legge. Loro volontà, dalla quale possono liberarsi quando vogliono, prendendo in affitto o acquistando un appartamento come tutti i residenti, tutti i Cittadini. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

1 Commento



SetPageWidth