Archivio del 11 giugno 2015

Municipio e gestione delle risorse, del nostro personale: proprio assolutisti

Questa amministrazione in neppure tre anni di attività ha posto in essere due riorganizzazioni; ha cercato di dare  a ciascuna il carattere organico(?), definitivo(?!), motivando le scelte in vario modo (che le motivazioni siano logiche è altra faccenda, di cui parleremo dopo). Una intervenuta a fine 2012/inizio 2013, l’altra dodici mesi dopo. Lasciamo perdere su due riorganizzazioni che ciascuna delle quali smentisce e corregge l’assetto precedente: una gestione delle risorse umane sarebbe come minimo obbligata a spiegare e convincere amministratori e  dirigenti quale l’esigenza intervenuta e cosa ci si propone con il cambiamento, quali obiettivi darsi.

Solo dopo, chi gestisce da il nulla osta o stoppa; solo dopo che, il personale coinvolto discute e propone alternative, oppure no. Veniamo alla seconda riorganizzazione: questa è stata approvata dal Consiglio nel Febbraio scorso. I Consiglieri di minoranza sono stanchi di proporre e vedersi imporre la volontà della maggioranza senza un minimo di attenzione ai contenuti delle osservazioni, delle proposte alternative, delle correzioni. Leggi il resto di questo articolo »

9 Commenti



SetPageWidth