Archivio del 27 marzo 2015

Buccinasco, Municipio e Personale: allo sbando – si buttano soldi

A Buccinasco abbiamo appena lasciato a casa un ingegnere con un profilo professionale soddisfacente e di tutto rispetto. Contratto a termine replicato per un totale  di sette anni e passa. Altri li facciamo turnare in omaggio a prudenze anticorruzione, fatte raddoppiando i centri decisionali  (esattamente il contrario di ciò che si dovrebbe, come aveva ben organizzato il Commissario Iacontini). Una struttura solida e autonoma, efficiente e capace, oggi scombussolata e priva di riferimenti. Rimane la pretesa del consenso automatico, da robot, alle volontà di chi amministra (e, ci dicono, del segretario).

Una struttura composta da funzionari ricchi di titoli: ingegneri, architetti e competenze di professionisti. Anche iscritti all’albo. Non si conosce quali siano le motivazioni di scelte di cui adesso parleremo; devono essere ritenuti poco capaci, poco affidabili o iper oberati di lavoro nel loro ruolo e impossibilitati a svolgere compiti relativi a lavori straordinari testé deliberati con l’approvazione del bilancio (sub judice, a causa di una approvazione borderline: un voto espresso in conflitto di interessi, sia pure non riguardo a queste opere). Leggi il resto di questo articolo »

16 Commenti



SetPageWidth