Archivio del 15 marzo 2015

Euro, economia globale e Italia…. Un intrico internazionale

Non è un intrigo (una coalizione fatta di alleanze a danno di qualcun altro; una guerra non dichiarata contro l’Italia). Si tratta di una connessione intricata e interdipendente, conseguenza della globalizzazione. Questa a sua volta non è un’opzione che si può prendere o lasciare. Così come è ben poco logica l’ipotesi: Euro no Lira si. Si tratta di slogan da politica spicciola, con tanta demagogia, rivolti a anime semplici (che purtroppo non sono poche).

Cerchiamo di chiarire alcuni aspetti di fondo; ognuno libero di dire la sua, di condividere, precisare, distanziarsi, rifiutare. Questa è una materia magmatica, in costante movimento. Cominciamo con la competizione globale monetaria. Gli stati e le economie del mondo hanno indebitamenti stratosferici, che continuano ad aumentare. Molti i fattori ma, semplificando si tratta dei paesi occidentali, quelli ricchi e fra questi ci siamo anche noi, che fanno molta fatica, sono incapaci di ridurre i loro costi e si indebitano. Leggi il resto di questo articolo »

Nessun Commento



SetPageWidth