Archivio di giugno 2014

L’inefficienza non sta mai ferma… quanto ci costa!!

Albero Schiavone ci inoltra la riflessione sulla inefficienza… un male terrificante che reca danni gravi, che se ne alimenta e cresce. Non smette più e non se ne esce, se non si cambia strada. Purtroppo chi la genera non è dotato di autocritica; anzi pretende di avere ragione perseverando.

Città Ideale ne ha parlato recentemente (VEDI)descrivendone origini e conseguenze, ma anche un possibile processo di risalita. Sarà improbabile che ne tengano conto i nostri pro tempore, riteniamo egualmente utile ripetere. Non scrivono ma ci leggono molto: chissà che qualcuno non ne faccia tesoro

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

4 Commenti


Scuola e obbligo dell’istruzione: lavori in corso Finora nulla cambia

La riflessione sul tema viene da una conferenza che il sottosegretario del ministro Roberto Reggi (area PD nel piacentino, Sindaco per due tornate a Piacenza, ingegnere, da Febbraio 2014 sottosegretario), ha tenuto ad un convegno FISM (federazione scuole materne di ispirazione cristiana). L’occasione si presenta opportuna per fare un punto sulla situazione, senza dire si o no, come ci si può aspettare da un politico.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

Nessun Commento


Società civile e trasparenza: Franco Gatti fa una proposta

Franco Gatti formula una proposta, semplice semplice, da democrazia diretta, partecipata e trasparente. Sembra ragionevole che, come Città Ideale anche lui avverta l’opacità, la difficoltà ad informare di questa amministrazione. Una bella proposta che facciamo nostra. Di Città Ideale e di tutti i Cittadini.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

7 Commenti


Investimenti e avanzo di amministrazione

AvanzoNel corso del Consiglio Comunale del 25 giugno u.s., sul punto dell’approvazione del conto consuntivo 2013 (il primo riferibile interamente alla Giunta Maiorano), il Consigliere Luigi Iocca ha duramente attaccato l’operato dell’Amministrazione per gravi manchevolezze sul piano degli investimenti (VEDI).

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

3 Commenti


Buccinasco, Consiglio e bilancio: i nodi vengono al pettine

Un Consiglio scoppiettante, iniziato con le dimissioni a sorpresa dell’assessore UDC Andrea Airoldi della maggioranza sopraggiunta fra primo e secondo turno. Assessore ai trasporti nominato da circa un anno, trasferitosi a Besana Brianza. Alle urne per il rinnovo del sindaco, ha visto vincere una coalizione PD con aggregati. Airoldi anche qui ha sponsorizzato il sindaco PD e sarebbe a lui assegnato un assessorato.  Da qui le motivazioni, quelle ufficiali, almeno.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

19 Commenti


Asb: aggiornamenti dal Consiglio

asbIeri sera, 25 giugno, si è svolto il Consiglio Comunale e il primo punto all’Ordine del Giorno è stata la discussione sul bilancio di Asb. Tanti gli interrogativi, sia specifici per Asb sia più generali, cioè riguardanti i rapporti tra Asb e Comune, poche le risposte, al punto che è stato chiesto di formalizzare le questioni in un’interpellanza. D’accordo, ma se un Consigliere ha delle perplessità e questi suoi dubbi non vengono chiariti, come gli si può chiedere poi di votare?

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

Nessun Commento


Funzionario bocciato per Buccinasco, premiato dal Ministero

La vicenda ha del paradossale, ma a suo modo è illuminante di un metodo prevaricante della politica nella gestione della Casa Comune. Non è il caso unico di un agire corretto e impegnato al far bene, posto in seconda linea o peggio, a compiti molto inferiori rispetto alle competenze. Con il fine di mettere al posto giusto colui che si mostra più disponibile, premiato nella funzione, nella remunerazione, nei premi di produttività.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

20 Commenti


Buccinasco : Pall Italia a rischio occupazione e i sindacati

Veniamo a conoscenza di un comunicato sindacale che riguarda l’azienda da qualche anno in via Emilia in un nuovo complesso. La sede a Buccinasco non è la prima volta che deve affrontare problematiche legate all’occupazione (VEDI); occupa circa 140 dipendenti, una parte minore dei quali sono di Buccinasco. Oggi i cambiamenti intaccano ancora  la continuità occupazionale (VEDI il comunicato).

Pall Italia è una multinazionale globalizzata, come ve ne sono molte in USA e molte sDtanno sviluppandosi in Europa; in Italia quasi inesistenti (nonostante in termini di PIL si sia tra i primi dieci paesi del mondo). Guardiamo l’azienda intanto. Quotata a NY, sviluppa 2,6miliardi (cifre sempre in $); ha 9800 dipendenti. Investe 90 milioni l’anno in ricerche.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

29 Commenti


Il mondo sta cambiando: il caso Argentina ci riguarda

Oltre alla rilevantissima popolazione d’origine italiana (forse la prima per numero), l’Argentina in questi anni si avvicina al caso Italia per il default del 2001 (pudicamente lo chiamano ristrutturazione del debito pubblico: nel caso il valore nominale 100 è stato declassato a 60) ed il rinnovato pesante debito pubblico, ancor oggi dopo un decennio tornato su livelli preoccupanti.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

4 Commenti


Il verde e la sua storia, fino ad oggi. Domani chissà (2)

 

La gara d’appalto del verde si sta complicando nei suoi effetti e nelle conseguenze. Non solo per un procedere molto tormentato  (sei mesi dal primo bando alla assegnazione), c’è da aggiungere una assegnazione che definire infelice è benevolo, visto il procedere delle irregolarità nell’esecuzione. Oltre a questo è arrivata la GDF, con 15mila fotocopie e una giornata intera di riscontri e richieste di chiarimenti da una squadra di oltre dieci agenti.

Leggi il resto di questo articolo »

3 Commenti


ASB: bilancio 2013 prime osservazioni

ASBHo appena avuto l’occasione di esaminare il bilancio al 31 dicembre 2013 di ASB (anche se tale documento risale a qualche mese fa, dal momento che la relazione dei revisori è datata 10 aprile 2014).

Avremo modo di approfondire meglio la questione, per ora concentriamoci su due dati semplici e di immediata comprensione che, però, risultano, a mio avviso, altamente significativi.

Leggi il resto di questo articolo »

7 Commenti


Comune in piena disorganizzazione: spreca e noi paghiamo

Cominciamo con un appalto sfortunato, sull’amianto. Assegnato senza gara (importo non banale ma inferiore a 200mila euro. Cominciamo con l’osservare che la norma stabilisce un limite massimo per assegnare appalti senza gara, ma questo non vuol dire che al di sotto di questo limite non possa rendersi opportuno farla, la gara. Per una serie ampia di ragioni, che qui non è il caso di illustrare.

Leggi il resto di questo articolo »

2 Commenti


Concessione o appalto? Nessuna trasparenza!

Leggi(Andrea Dalseno 17 Giugno 2014) La vicenda in questione non mi interessa da un punto di vista del contenuto, sul quale ho ben poche possibilità di esprimere un parere fondato, ma per una questione di metodo: occorre che l’amministrazione agisca con maggiore trasparenza, fornendo ai cittadini tutti gli elementi utili alla comprensione dei fatti.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag:

Nessun Commento


Il verde e la sua storia, fino ad oggi. Domani chissà

Sono ormai due mesi che la faccenda bolle in pentola nel municipio della nostra Città Ideale. Entro il municipio tutti ne sono a conoscenza; se ne parla; si commenta. Sindaco e Segretario generale non dicono nulla; dagli assessori interessati il medesimo silenzio (ormai da due mesi assenti dalle riunioni di Giunta, in coincidenza con quanto in pentola bolle).

Di che si tratta? Di una ”contestazione di addebito” emanata dall’Ufficio per i Procedimenti Disciplinari ad un funzionario del municipio (l’ultimo giorno lavorativo antecedente la Pasqua, il 17 Aprile).  Quanto diremo è supportato da atti nella nostra disponibilità: quindi certi. La riservatezza tuttavia ci consiglia di evitarne la pubblicazione. Come d’uso, ciò che rendiamo noto il lettore lo consideri cosa assodata (chi ritenesse di svalutare la solidità dell’impianto, commette un errore).

Leggi il resto di questo articolo »

59 Commenti


Una cronistoria su Alberto Schiavone: distaccata o sminuente?

Per i lettori e collaboratori di Città Ideale, come indicato in un commento #15 del post (VEDI) e successiva risposta. Cerchiamo di individuare, senza giudici o imputati ma come Cittadini che si interessano di casa nostra e della nostra politica, modalità e schemi d’azione basati sul distacco e l’equilibrio, allo scopo di rendere più proficuo e comprensibile a tutti ciò che avviene entro la Comunità.

Leggi il resto di questo articolo »

Tag: ,

5 Commenti



SetPageWidth