Archivio del 6 maggio 2014

Guido Rossa o se si vuole: Buccinasco Più. Perché si sta zitti?

Non staremo a rifare la storia del disastro che è seguito al PII con 90mila e passa mcubi di costruito in più senza che vi sia stata approvazione del Consiglio, ma neppure della Giunta, che ha espresso la famigerata “presa d’atto”.   Giunta allora rappresentata fra gli altri dall’odierno Sindaco e vicesindaco che sulla presa d’atto si pronunciarono a favore.

Parliamo delle conseguenze che seguirono, di natura processuale, con sequestro dell’intera area che ormai si protrae da cinque anni.  Il problema? Il famigerato PII ha comportato l’innalzamento a “piano campagna” dell’area non edificata: per circa 120mila mcubi di riporto.  Area in proprietà dell’ente attuatore (sappiamo chi è) destinata dalla “convenzione” a patrimonio immobiliare del Comune.

Leggi il resto di questo articolo »

3 Commenti



SetPageWidth