Archivio del 17 gennaio 2013

Giannino: correremo da soli perché troppo taglienti. «Con Berlusconi tasse a manetta»

Un’intervista su ilsole24ore di oggi, che mette in chiaro la logica con cui entra i competizione FARE per FERMAREILDECLINO. Totalmente da condividere: proprio non si comprendono i timori a parlar chiaro, a dire le cose come stanno, venute da coloro che si presentano come i principali. Proposte troppo coraggiose, troppo taglienti: la ragione per la quale preferiscono prendere le distanze. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , , ,

5 Commenti


Crisi dei paesi avanzati, Italia, elezioni. Un contributo importante di Andrea Dalseno

Riflessione che viene dall’articolo odierno sulla inadeguatezza del dibattito elettorale rispetto alle scelte che i Cittadini sono chiamati a fare. Il problema principale, quello su cui operare chiede di riadeguare le risorse per il funzionamento dello Stato alla ridotta capacità di produrre ricchezza. Insomma: tagliare la spesa pubblica in modo serio, con la gradualità socialmente ed anche economicamente richiesta. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , , ,

2 Commenti


Italia, le tasse e le spese e le elezioni: parliamo chiaro

L’unico che di ce pane al pane è Oscar Giannino; meglio la coalizione  civica di docenti di macroeconomia che intorno a lui ha costituito FARE per FERMAREILDECLINO. Perché il Paese possa ripartire e tornare a crescere, perché il declino si fermi, lo Stato deve costare meno. Togliamo 200 miliardi di spesa pubblica. Riduciamo le tasse alle imprese e al lavoro; destiniamo il rimanente a investimenti per lo sviluppo e alla ricerca. Ed è fatta: l’Italia torna bella come il sole. Leggi il resto di questo articolo »

Tag: , ,

11 Commenti



SetPageWidth