Chi sono

saccavini-1Luigi Saccavini, un impreditore nei servizi; più precisamente nell’area del personale o delle risorse umane come oggi usa. Abito a Buccinasco dal 1995 ed a questa città, che amo, è soprattutto dedicato il blog.

Sono caratteristiche proprie di Buccinasco: la vicinanza, il confine con il capoluogo; la estesa presenza di verde e una struttura fatta di residenti che vivono bene nella loro cittadina. Città dormitorio la definirebbero urbanisti superficiali, che adottano schemi generici ma poco corrispondenti a Buccinasco.  Buccinasco è ricca di attrattive che ne fanno una residenza apprezzata. Se è vero che la quasi totalità dei buccinaschesi lavora a Milano o nei dintorni, il tempo non occupato dal lavoro ama viverlo qui, nel verde, con i laghetti delle ex cave, i parchi, le fontane, la serena vita agreste a un passo dal Duomo.  Divenuta così non solo per caso; forse ha giocato il  caso,   ma sostenuto dalle scelte urbanistiche delle amministrazioni succedutesi. Oggi  Buccinasco si trova ai margini delle arterie di traffico che generano transito, rumore, smog, centri commerciali, ed altro. Tutto ciò che fa comoda la vita ma che rende infernale viverci a ridosso. Una cittadina che come oggi si trova, rappresenta un unicum, così vicina a Milano. Da preservare a tutti i costi: aspiro a difendere e arricchire questo unicum, proponendela come Città Ideale.

La Città Ideale - Baltimora

Nel Quattrocento la progettazione di una città ideale, in uno con la sicura padronanza della prospettiva, ha dato luogo ad una serie di opere delle quali la più nota  è questa che illustra il blog. Forse eseguita da Francesco Laurana, ma attribuzione incerta; vengono prospettati nomi di primissmo piano come Piero della Francesca, Francesco di Giorgio Martini, e sembra ora Leon Battista Alberti (sarebbe l’unico dipinto del sommo architetto).

Francesco di Giorgio Martini, veduta ideale di città fantastica, 1495 circa, Berlino

Città Ideale che in pieno umanesimo si poneva obiettivi diversi, certo: la rappresentazione magica della profondità della prospettiva, ma con l’intento di dare l’immagine di un ideale di comunità: civile e serena, ordinata e pulita nella quale è gradevole vivere.

C’è da fare perchè Buccinasco si avvicini all’ideale di città; sul piano urbanistico le premesse  però ci sono già  tutte. Si tratta di inserirvi un progetto che concretizzi le premesse. Un progetto perchè i suoi Cittadini siano partecipi, si sentano e agiscano concretamente da protagonisti e decisori del loro futuro.

Ancora: perchè vengano superate le incrostazioni che sembrano prevalere di una democrazia troppo delegata e strumentalmente declinata su una visione della comunità fatta da simil-sudditi che quasi si vogliono assenti ed estranei.  Senza Cittadini attivamente partecipi, non avremo l’ideale di città che vogliamo. Questo è l’intento del blog, diffondere ma anche sollecitare amministratori, politici e  concittadini per costruire insieme la nostra Città Ideale.

Per queste ragioni aderisco e partecipo con impegno a Sosteniamo Buccinasco.  Invito  i Concittadini a farne parte, associazione  aperta a tutti: al di sopra e al di fuori di ogni schema politico. Basta essere persone serie e attente all’etica, personale e pubblica, nei comportamenti. (www.sosteniamobuccinasco.it)


SetPageWidth