Buccinasco: Inquinamenti e disfunzioni. Difese più che discutibili

Città Ideale si starà facendo una immagine di “nemico” del Sindaco Maiorano, con una sequenza di critiche che riguardano sue deliberazioni, atti e comportamenti. Non è così e noi non vorremmo interessarci direttamente del Sindaco, cosa che del resto non ci riguarda neppure, ma degli atti e dei comportamenti che hanno riflesso sulla nostra Buccinasco, quello sì, e non ci fermeremo.

Mercoledì sera abbiamo assistito all’incontro NON LASCIAMOLE SOLE, già succintamente commentato (VEDI commenti). Esprimiamo ancora solidarietà alle due amiche;  in particolare a Francesca Santolini che non ha potuto essere presente per  indisposizione Auguri perché  si riprenda subito. Il Sindaco, invitato nella qualità di Sindaco a dire la sua, dice cose diverse, alcune delle quali discutibili e comunque strumentali.

L’elemento che ci fa riflettere del suo intervento non è tanto la solita litania “abbiamo fatto tutto bene, abbiamo agito sempre per la legalità,” ecc. Che è un parlar d’altro rispetto al tema: il compito di chi amministra è fare! Risolvere le questioni e i problemi che riguardano la città di cui è responsabile. Nessuno gli chiede di giustificarsi: non ce ne importa.

Interessa che Buccinasco compia i passaggi necessari perché si illustri al pubblico, alla Lombardia, come cosa altra e diversa rispetto all’etichetta che gli viene affibbiata. Chi siano i responsabili di questa condizione a noi Cittadini, a Città Ideale interessa molto meno. Interessa ciò che l’amministrazione concretamente fa per dimostrare trasparenza, regole, controlli, rettitudine, insomma tutto quanto è necessario perché i Cittadini ritornino ad essere orgogliosi della loro città.

Fra le cose dette il nostro Sindaco tira fuori una memoria con documenti “che noi abbiamo inoltrato alla commissione parlamentare ed in copia a Nando dalla Chiesa” (che ha scritto il libro su Buccinasco descritta come paradigma dell’insediamento della ‘ndrangheta al Nord e della corruzione con i pubblici amministratori). “Noi abbiamo inoltrato” ?

Parla da Sindaco, con l’autorevolezza che gli viene dal ruolo e non si può che prenderlo in parola, allora. Come, il Sindaco o l’amministrazione inoltra un atto ad una istituzione parlamentare e non ne informa nessuno? Il Consiglio, i Cittadini (con un comunicato, uno dei tanti ove sono descritte le “belle cose” che fa)?  Nessuno sa niente, nessuno ufficialmente  sa nulla, neppure entro gli uffici comunali?

Dobbiamo fare una interrogazione per sapere? Magari qualche gruppo consiliare la farà. Arriva poi una voce: ci fa sapere che, forse, l’inoltro di una memoria del genere, lo ha fatto l’ex Sindaco Carbonera.  Oggi un comune Cittadino che con la amministrazione nulla ha a che vedere. Ma allora il Sindaco come parla?   Perché utilizza a difesa del suo operato, come atto della sua amministrazione, un documento che non è suo, che forse neppure conosce? parlandone come una iniziativa sua o della sua maggioranza?

Racconta di questa iniziativa al tavolo dei promotori descrivendola (insieme ad altre) come sua ( o della sua amministrazione) un’azione di chiarimento e di difesa dell’immagine di Buccinasco e dei suoi amministratori. Questo modo di piegare le vicende inducendo chi ascolta ad avere una impressione diversa dal reale, dando un senso collettivo ad una iniziativa individuale non conosciuta, non crediamo torni in suo onore.

Il Sindaco avrebbe presentato la memoria di autodifesa del Cittadino Carbonera come una iniziativa della sua amministrazione. Come atto necessario per coprire errori o dimenticanze della relazione parlamentare!   Ha dato il senso di una esigenza della amministrazione di dover rettificare un atto del Parlamento. Descrive un  rapporto fra l’istituzione Parlamento e il Comune!

Fa parte del mestiere di politico piegare i fatti a ciò che fa comodo. Non quando parla da Sindaco! Città Ideale crede che non debba agire così un primo Cittadino: ne va della sua credibilità personale (il che ci può anche non interessare) ma soprattutto della istituzione che rappresenta: Buccinasco. Per il rispetto dei Cittadini, gli vorremmo chiedere di mutare registro. Non sarà facile vista l’abitudine, ma che almeno ci provi.

Tag: , , , , ,

  1. #1 scritto da Loris Cereda il 28 febbraio 2013 21:33

    Scusate se sono off topic ma volevo informare i lettori di Città Ideale che Martedì 4 Marzo presso l’aula della quarta sezione penale (terzo piano) del Tribunale di Milano si svolgerà il mio interrogatorio a cura del PM Dr. Spadaro.

    Sarà, a quasi due anni dall’arresto, il primo confronto pubblico tra me e il mio accusatore. Naturalmente la stampa continuerà a disinteressarsi al caso, come ha fatto nell’ultimo anno e mezzo.

    L’udienza comincerà alle 10,00 non so a che punto di essa verrò chiamato.

    RE Q
  2. #2 scritto da Saccavini il 1 marzo 2013 08:22

    Un atto di trasparenza (e serenità personale) del nostro ex sindaco, che ospitiamo volentieri…

    buona giornata

    RE Q
  3. #3 scritto da Loris Cereda il 1 marzo 2013 10:05

    Scusate Martedì 5 Marzo (tra data, piano e sezione penale faccio un po’ confusione).

    RE Q

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth