‘ndrangheta, Buccinasco e il tavolo rotondo del potere

La attuale giunta, tutta intera con la maggioranza ove siedono liste civiche improbabili,  nonché i gruppi della minoranza presenti in Consiglio: PDL e UDC, e pure la Lega Nord che in Consiglio rifiuta di chiedere il proprio rappresentante, hanno letto la dichiarazione di Carbonera; l’ex Sindaco fatto oggetto di atti intimidatori di quasi certa matrice della locale malavita organizzata: la ‘ndrangheta. Trascorsi quaranta giorni, nessuna reazione.

Un silenzio assoluto: nessuno che fino ad ora abbia avuto la sensibilità di esprimere una posizione, una propria valutazione sul contenuto di questa frase che tanto assomiglia a una sentenza. Che qui ancora una volta riportiamo perché  rimanga scolpita nella mente dei politici locali e dei Cittadini:

 : Amara la morale finale: “ho capito che gli interessi  attraversano in modo trasversale criminalità e politica: quando c’è da decidere su affari immobiliari, movimento terra e gestione rifiuti tutti siedono allo stesso tavolo”.

 Buccinasco e i suoi eletti locali non ci stanno facendo una bella figura. Perché si arrivasse ad avere una dichiarazione si è reso necessario l’intervento del gruppo Coalizione  Civica, unico a Buccinasco a sollevare il problema con una interrogazione scritta (VEDI). Il Sindaco ne da una risposta scritta che qui ancora riportiamo (VEDI).  Il  suo contenuto, ad una attenta lettura e riflessione, è manchevole e si direbbe ben più rivelatore per le cose che non dice rispetto alle semplici giustificazioni che da.

Abbiamo già steso un primo commento, parziale e provvisorio, al quale il Sindaco ha replicato (VEDI), soffermandosi su altro rispetto al tema, cercando di cambiar discorso rispetto alle questioni che pone la frase del suo predecessore: “amara morale finale” la chiama il giornalista. Saremo pedanti, ma il tema è così delicato che è importante misurare bene le parole e mettere  fuoco la situazione.

Chiariamo subito un concetto: Città Ideale non ha pregiudizi verso nessuno e rispetta tutti i Cittadini che siedono in Consiglio, maggioranza e minoranza,  legittimati dal consenso elettorale ricevuto. Interessa però che Buccinasco riguardo al tema dimostri trasparenza e chiaro, deciso impegno in ogni occasione necessaria: la “amara morale finale” di Carbonera è una di queste e richiede da parte di tutti e di ciascuno una netta presa di posizione: il silenzio al contrario rischia di ingigantire i dubbi. Rende perplessi.

Vogliamo ricordare che già sei mesi addietro, prima ancora di essere insediata, questa maggioranza attraverso Rosa Palone ha proposto un documento per la Legalità dal contenuto generale e dalle motivazioni di solidarietà non proprio solide. Coalizione Civica ha proposto un documento generale e ben più incisivo sul procedere cui si impegnava la amministrazione. Un percorso per giungere ad un testo condiviso è sostanzialmente fermo: da sei mesi… va bene così? 

Seguirà  un secondo  contributo.

 

TRASPARENZA  

 LEGALITA’  

 PARTECIPAZIONE INFORMATA

Tag: , , , , , ,

  1. #1 scritto da Roberto De Micheli il 1 dicembre 2012 11:10

    Saccavini buongiorno,
    guardi che lei si è accorto dell’intervista di Carbonera sull’Avvenire solo perchè le è stata segnalata da un Militante della Lega Nord….e che ha pubblicamente ringraziato sul suo blog…!!

    Cosa intende dire con… ” e pure la Lega Nord che in Consiglio rifiuta di chiedere un proprio rappresentante”…che magari qualche lettore meno “smaliziato” di lei ha difficoltà a capire…??? Saluti.

    RE Q
  2. #2 scritto da Saccavini il 1 dicembre 2012 12:32

    Buon giorno Roberto,

    Confermo che la fonte della notizia, per Buccinasco è Roberto De Micheli.
    Da nessun altro rilevata, mentre la rassegna stampa del comune ci ha messo 12 giorni a metterla fuori (forse per le insistenze di Città Ideale).

    La Lega Nord sulle dichiarazioni di Carbonera fin o ad oggi non ha espresso alcuna posizione (come dle resto tutti gli altri partiti storici di Buccinasco): è un fatto, non una accusa.
    A parere di Città Ideale ciò non depone bene per la nostra Cittadina.

    La Lega Nord non ha presentato ricorso sulla questione delle quote maggioranza/minoranza: è una sua scelta.
    Non è un rifiuto, ma una rinuncia.
    Avrà le sue ragioni, che però trovo incomprensbili e lo confermo.
    Fare ricorso non avrebbe portato alcun danno, mentre la possibilità di vedersi riconosciuto il seggio in Comune sarebbe stato un sicuro vantaggio e riconoscimento.

    e confermo

    RE Q
  3. #3 scritto da Roberto De Micheli il 1 dicembre 2012 12:39

    Saccavini buongiorno,
    non le è venuto il dubbio che qualcuno a Buccinasco può fare politica in modo civile e per i cittadini anche senza essere lì solo per “il cadreghino” ?

    RE Q
  4. #4 scritto da Saccavini il 1 dicembre 2012 15:56

    La scelta di non partecipare essendo in minoranza nel Consiglio, con una sola presenza a me pare rinunciataria.
    Vero che non si decide, ma certamente si può trasmettere ai Cittadini il senso politico di una visione politica, si può proporre costruttivamente una soluzione che migliora, ecc.

    Vero che così si contribuisce ad una giunta che è di altri, ma la Casa Comune migliora, i Cittadini conoscono e apprezzano.

    Questione di punti di vista, ma anche di una concezione di servizio del far politica.

    RE Q
  5. #5 scritto da Roberto De Micheli il 1 dicembre 2012 18:52

    Non credo proprio che sia stata una scelta rinunciataria,anche perchè il periodo per noi era abbastanza in subbuglio ed era il periodo succesivo alle scope a Bergamo!
    Qualcuno ne avrà approfittato…

    Comunque se avessimo fatto ricorso e lo avessimo pure vinto ,in Consiglio Comunale con un solo Consigliere non andavamo di certo a fare mozioni a favore di Sallusti che stà bene dov’è adesso….o a “piangere” per le multe che i cittadini milanesi prendono perchè non rispettano la velocità mentre entrano in Buccinasco e poi non tornano più e quindi il commercio ne risente…..una cosa ridicola!!
    Saluti.

    RE Q
  6. #6 scritto da Saccavini il 1 dicembre 2012 23:19

    Vero il periodo di transizione e travaglio, ma la politica locale si fa avendo cura della Comunità e del Bene Comune… sarebbe molto meglio che vicenza esterne non influenzassero la mission di una lista locale.

    Quanto alle critiche su ciò che fanno altri, così come le proposte su temi propri locali, credo sia importante porli dall’interno.
    Forse il contributo della Lega Nord avrebbe potuto essere utile…

    RE Q
  7. #7 scritto da Il ramingo il 2 dicembre 2012 14:50

    Buongiorno sig. Saccavini, ho letto la lettera allegata del sindaco in risposta all’interrogazione.

    Mi sembra che la redazione della stessa sia stata formulata con una certa stitichezza nel voler rispondere a delle domande semplici con dati oggettivamente che possono essere forniti in modo più comprensibile.

    In particolare mi riferisco all’affermazione sulla migrazione particolare avvenuta a Buccinasco precedente alle elezioni del 2007. (Centinaia di persone trasferitesi da Platí prima delle elezioni).

    Vista la gravità delle affermazioni di Carbonera era così complicato fornire i dati un po’ più in dettaglio?
    Da quali regioni provengono?

    Quanti sono i nati a Platì ?

    Coraggio sindaco, ancora un piccolo sforzo, non sia reticente.

    RE Q
  8. #8 scritto da Saccavini il 2 dicembre 2012 15:15

    Ciò che resta incomprensibile è la nebbia, il fumo che ammorba Buccinasco.

    Fornire dati in modo leggibile e chiaro è cosa molto difficile per la nostra amministrazione, per il Comune.

    Vede signor “ramingo”, con le vicende che riguardano la nostra amministrazione, che i giornali continuano a centellinare, la preenza di situazioni e avvenimenti più o meno imbarazzanti, verificatesi in passato, è quasi da dare per scontata.

    L’esigenza è l’oggi, il domani: un voltar pagina deciso e senza rimpianti, che dia di Buccinasco il volto nuovo dei Cittadini puliti ed onesti: questi si veri Cittadini “d’onore”.
    Purtroppo non possiamo affermarlo, essere altrettanto sicuri riguardo a ciò che gira intorno alla nostra Casa Comune.

    RE Q

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth