Buccinasco e la TRASPARENZA: dalle parole ai fatti, qualcosa già si può

Quella che segue è segnalazione di un articolo  che pubblica oggi il blog di Coalizione  Civica (VEDI). Un bel sito con una buona presentazione. Ciò che importa i questo caso è il contenuto che ci propone Fiorello Cortiana, davvero interessante.

Openpolis è parte di una struttura che collega in rete i parlamenti a livello internazionale (36 paesi collegati), libera ed autonoma. La forma giuridica è di una associazione. In Italia promossa, in qualche modo collegata con una struttura di ITC (informatica e programmi)con sede a Roma in via dei Sabelli 215, denominata DEPP S.r.l.

Il sito è accattivante, le strutture essenziali sono descritte nell’articolo di Coalizione  Civica. Si regge su contributi e donazioni che, per quanta dichiarato sono poca cosa (dati 2011).  Un limite: nonostante solleciti contributi e adesioni alla associazione, non indica nessun proprio esponente fra i promotori, i fondatori o l’attuale consiglio direttivo.

Un limite che invitiamo OpenPolis a superare in tempi brevi. La mancanza di trasparenza per un sito che della trasparenza fa la sua ragion d’essere non è proprio la cosa migliore in una presentazione, tanto più se chiede adesioni e contributi..

Riguardo alla situazione in essere  sugli Open Municipio. Il sito non risulta accessibile (sospeso) e nei comuni di Udine e Senigallia, non risultano finora attivi strumenti specifici, andando sui siti. Se si naviga un po’ si trova per altro una gamma già nutrita di aziende che sulla gestione Open di dati e notizie nella P. A. sono specializzate. Siamo agli inizi, con una fase di sviluppo consistente.

Open Municipio sarà  probabilmente in corso di esecuzione. Quel che è certo è la esigenza, che notizie del genere fanno davvero rendere ancor più calda la  attesa. prima si comincia più si avvicinano i risultati. 

Procedure e sistemi si possono applicare e migliorare nel tempo, anche per iniziare adottando sistemi di sviluppo che partono dalla base in essere, con spesa che dovrebbe essere contenuta: basta mettere in campo la volontà politica. Ecco gli scopi descrittivi di Open Municipio:

Open municipio è una piattaforma web di informazione, monitoraggio e partecipazione attiva alla vita delle città che vi aderiscono. È progettata con i dati politico-amministrativi ufficiali dei singoli comuni.
Sapere cosa accade nel proprio comune e seguirne con tempestività le iniziative e gli sviluppi, diventa finalmente qualcosa di semplice, immediato e alla portata di tutti.
In questo modo possono svilupparsi più facilmente occasioni di comunicazione e collaborazione in cui cittadini e rappresentanti confrontano idee, opinioni e soluzioni, in una democrazia ritrovata.

E la tua città? Hanno deciso di comunicare l’attività politica in tempo reale, in una grande operazione di trasparenza. Le vedremo crescere giorno per giorno con nuove energie che arrivano da un confronto politico rinnovato. Potremo seguire l’evoluzione di un problema e le sue soluzioni nel dibattito normativo, confrontare le esperienze, partecipare ai lavori.
Sono le città di domani. E la tua cosa fa?

Buccinasco che intenzioni ha?

Cosa si deve impegnare a fare?

Quando mette in discussione e fa partire un primo progetto di opendata?

Per poi svilupparlo e farlo crescere?

Tag: , , ,

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth