Buccinasco. Siamo alla propaganda elettorale: livello da elevare

Il raggiunto accordo fra l’UDC di Buccinasco e Sosteniamo Buccinasco, genera reazioni e tentativi di spiegazione all’interno di altri gruppi: per ora ne fa uso Pruiti (sempre in nome e per conto di per Buccinasco, secondo il suo concetto apicale del far politica). Non è neppure il caso di replicare.

Spieghiamo invece cosa si sta costruendo; quale è la strada verso la quale si sta andando. Città Ideale esprime se stessa e questo; è bene premetterlo. Sosteniamo Buccinasco (cui pure Saccavini è presente) avrà sue meditate valutazioni e farà le repliche del caso, solo se lo riterrà opportuno).

Chi segue Città Ideale avrà avuto modo di cogliere la sensibilità, la attenzione verso il diffuso mondo dei moderati, delle liste civiche, a volte anche personali ma più spesso espressione di una volontà di partecipare, di far sentire la loro voce da parte di Cittadini che si sentono lasciati ai margini, messi fuori, estranei rispetto al mondo politico.

Sono state molte le liste civiche, anche alle ultime elezioni amministrative; una quindicina. Nessuna di queste ha ottenuto una rappresentanza, così come non hanno ottenuto rappresentata anche partiti minori. Partiti che, come è il caso di UDC, sono retti e condotti localmente da persone di grande correttezza e linearità. Fra queste anche Sosteniamo Buccinasco: è bene ricordare il motto di questa associazione: né destra né sinistra; solo persone serie (ed io conoscendole aggiungo: per bene).

Se si deve costruire una alternativa seria e credibile perché i Cittadini che intendono esprimere in prima persona il loro impegno politico e sociale entro la amministrazione, tutti i gruppi e le forze fino a ieri sparpagliate e prive di una voce  devono unirsi e formare una squadra coesa, scrivere un programma davvero nuovo e diverso (soprattutto più ricco e diverso dal poco  di ciò finora presentato); essere ad un tempo autonomi dai partiti che hanno amministrato Buccinasco ma non contro i partiti in quanto tali.

Contano le persone, contano i Cittadini: devono contare i Cittadini. I Cittadini che magari si sono presentati ieri raccogliendo consenso ma non sufficiente mentre oggi si candidano a gestire questo benedetto comune che ha subito ciò che è sotto gli occhi di tutti. Sosteniamo Buccinasco e UDC si sono incontrati prima, con questo intendimento e prima hanno raggiunto un accordo di programma.

Non sono soli; hanno voglia i propagandisti di mettere insieme i simboli dei movimenti locali che proprio i questi giorni si stanno aggregando per formare uno squadrone… La condivisione è amplissima, di tutti, sulla analisi della Buccinasco d’oggi, sulla diagnosi e sulla terapia, sulla cura cui Buccinasco deve essere sottoposta.

Uniamoci e facciamo squadra. I Cittadini e i movimenti civici locali stanno formando una squadra; ancora non completa perché altri sono attesi, a cominciare dai movimenti non politici la cui naturale collocazione non può essere altra e diversa da il Centro Moderati Buccinasco.  I Cittadini uniti proporranno certamente il Sindaco (e sarà un Sindaco condiviso e di grande livello).

Credo di poterlo già dire: il Sindaco verrà proposto insieme a tutta la squadra di assessori. Gli elettori non voteranno un persona carismatica che poi fa ciò che vuole (ad esempio nominando un assessore da fuori, da dover riciclare). Cantiere in corso ma  agli ultimi decisivi ritocchi: sarà davvero la novità di queste elezioni amministrative.

Non più una testimonianza ma una squadra per vincere, per dare a Buccinasco una amministrazione trasparente, etica, nuova, che informa e fa partecipare i Cittadini. Una amministrazione che non sarà condizionata da pupari esterni (burattinai) e gestita da politici pupi (marionette) che eseguono in base ai desiderata. Questo certificherà Città Ideale; per la nostra Buccinasco “domani sarà un altro giorno”. Davvero.

Tag: , , , ,

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth