Buccinasco: adesso il sindaco rispetterà i Consiglieri che rappresentano le minoranze?

Che lezione, però! Viene subito da rileggere quanto ci ha riepilogato Schiavone su come il sindaco si è espresso nei confronti del Consigliere Manuel Imberti, rappresentante del  partito Lega. Si potrebbe andare indietro nei due anni…  Ci è venuto voglia di andare a rileggere l’ultimo exploit del sindaco, dopo che i Cittadini di Buccinasco hanno espresso con il loro voto quali espressioni politiche li rappresentano in Europa.

Il voto riguarda l’elezione dei Consiglieri europei : le quantità che si ripartiscono entro i comuni del Sud Milano si manifestano in un panel di percentuali abbastanza simili (VEDI) l’esito ufficiale. Tuttavia l’indicazione espressa  identifica una vicinanza, se non la coincidenza su chi i Cittadini di Buccinasco identificano come loro rappresentante nel Consiglio Comunale.

Non sono queste le medesime percentuali e orientamenti di un’elezione del nuovo sindaco a casa nostra. In questo voto sono assenti le liste locali (compreso qualche lista civetta), che hanno un peso non trascurabile perché i temi nazionali nelle elezioni per il sindaco pesano meno. Contano i temi locali, il programma che presenta la lista, sul che fare per il comune, ecc.

Tuttavia, tuttavia,…  al sindaco in questa occasione viene da ricordare che il singolo Consigliere della Lega è il rappresentante di una lista nella quale si riconoscono migliaia di Cittadini. In queste elezioni  a Buccinasco Lega ha raccolto 4.618 voti! (quattromilaseicentodiciotto). Bene, andiamo a vedere come il nostro primo Cittadino si è espresso nell’ultimo Consiglio del 16 Maggio. Basta e avanza. (Alberto Schiavone):

Il sindaco Pruiti: a me non interessa cosa vota Imberti . Anzi è irrilevante. Dopo ti interrompo Imberti, quando prendi la parola, perché mi viene naturale. Imberti scappi sempre.  Ehi, ma si è dimenticato il solito gne gne gne Imberti!

Agisce questo sindaco,  pubblico rappresentante eletto, rivolgendosi al rappresentante ufficiale in Consiglio dei 4.618 Cittadini che la Lega ieri hanno votato. Si comporta nello stesso modo con diversi dei Consiglieri della minoranza, che si sono sentiti apostrofare in modo simile (se non peggio). Questo “signore” ritiene che l’Aula Consiliare sia cosa sua ove può fare ciò che vuole.

Di fatto sembra condurre la danza delle uscite personali che incitano alla rissa, a questo modo non trovando  obiezioni dalla Presidente del Consiglio Comunale. Inoltre facendo da caposcuola ai Consiglieri della maggioranza (non qualcuno ma diversi), compresi i cori e le urla a coprire gli interventi dei malcapitati che nel Consiglio, compiendo il loro dovere e ricoprendo il ruolo, esprimono valori e proposte a nome e per conto dei Cittadini di cui si sentono i rappresentanti.

Questo dato d’oggi, questo numero di 4.618 voti, mette il sindaco sotto accusa, lasciandolo nudo nelle sue espressioni. Fosse una persona civile, saremmo portati a consigliargli una dichiarazione a inizio seduta ove, scusandosi per il passato nei confronti dei Consiglieri  maltrattati e derisi, nonché dei Cittadini che rappresentano. Ripromettendosi per il futuro  di cambiare registro, di prestare più cura e attenzione nel rispetto dell’Aula Consiliare, come istituzione di democrazia.  Qualcuno riesce a vedere costui nelle vesti di un gentiluomo?

Tag: ,

  1. #1 scritto da socrate lusacca il 28 maggio 2019 21:26

    Ci viene segnalato sotto voce che, nell’elenco che riepiloga i voti delle europee non vi è traccia (non è riportato) un partito che sicuramente dovrebbe far parte dei simboli inseriti nella scheda elettorale.

    Si tratta del partito + EUROPA
    che vede quale principale esponente Emma Bonino e quale presidente Benedetto dalla Vedova.
    Esponenti del partito Radical.
    Nell’occasione di queste elezioni europee ha visto la combinazione anche con il movimento del sindaco di Parma Pizzarotti (a Parma ha preso l’8%)

    Ci segnala questa anomalia un gruppo di cittadini di Buccinasco il quale ci assicura che ha partecipato al voto, esprimendosi per il Partito + EUROPA.

    Come mai il riepilogo ufficiale del comune esposto sul sito non indica la lista e i voti raccolti?

    Confidando in un errore materiale, chiediamo che l’ufficio elettorale del Municipio integri e completi i dati….

    RE Q
  2. #2 scritto da socrate lusacca il 29 maggio 2019 20:56

    Il chiarimento, dopo ripetute precisazioni, alla fine è arrivato:

    il prospetto pubblicato nel sito ufficiale del Comune contiene un errore:
    la lista + EUROPA – Italia in Comune (questo il termine ufficiale completo), è la combinazione fra +EUROPA (Bonino e radicali) e Italia in Comune, la lista Pizzarotti (sindaco di Parma).
    Per un difetto di comunicazione chi ha predisposto il prospetto pubblicato, ha “abbreviato” nella sola “Italia in Comune”

    Ora Italia in Comune, a Buccinasco è praticamente sconosciuta, mentre i voti espressi nella lista nella grande maggioranza hanno segnato la scheda che reca come primo nome + EUROPA.

    Da qui l’incomprensione e la richiesta di chiarimenti.

    Che finora non ha un responsabile dichiarato….
    insomma, adesso è chiaro, mente rimane in ombra chi ha agito sul sito ufficiale rimaneggiando il prospetto.

    questo è:
    le scuse ai 540 cittadini che hanno votato +EUROPA, vuol dire che saremo noi a farcene carico….
    (in sostituzione del Comune, che finora sta zitto e fa finta di niente, a cominciare dal sindaco)

    RE Q
 
 

sottoscrivi il feed dei commenti

SetPageWidth