Via Di Vittorio: ricordiamo quanto ancora c’è in ballo

Dopo l’assemblea pubblica svoltasi il cascina Robbiolo, la questione è stata sollevata nel Consiglio tenutosi tre giorni dopo, con una dichiarazione del Consigliere Caterina Romanello. Una dichiarazione che ha dato voce ai Cittadini. L’argomento è importante ma non faceva parte dell’ordine del giorno.

La Presidente del Consiglio ha applicato il regolamento e non vi è stata discussione ne voto. Tuttavia la spinta data ha avuto i suoi effetti. L’Assessore e il sindaco hanno ripensato al progetto aggiungendo 40 piante di alto fusto.. considerando l’ipotesi presentata da BucciRinasco molto bella ma esageratamente costosa (cosa che a noi non risulta)

Facciamo conoscere l’intervento di Caterina Romanello come risulta dalla trascrizione del verbale di consiglio. Ricordiamo alle forze politiche locali che la questione è tutt’altro che chiusa, l’attenzione sul tema va mantenuta per i diversi aspetti ancora da chiarire e per un ripensamento economico, vista l’errata indicazione di costo che è stata espressa. Ecco l’intervento, intanto:

CONSIGLIERA ROMANELLO

Buonasera a tutti. Io volevo fare una comunicazione che non fa parte dell’ordine del giorno, ma che ritengo di grande importanza per i cittadini di Buccinasco. Voglio affrontare in questo Consiglio Comunale la questione della riqualificazione della via Di Vittorio, il cui progetto è stato presentato in un’assemblea cittadina indetta dall’Amministrazione che si è svolta il 23, ottobre in Cascina Robbiolo, in cui l’Assessore ai lavori pubblici e il Sindaco hanno presentato un progetto di riqualifica della via Di Vittorio, a cui i cittadini poi hanno potuto intervenire con le loro opinioni, eccetera, però il Sindaco ha spiegato che non c’era la possibilità di cambiare o comunque variare questo progetto che ai residenti non è piaciuto, almeno a gran parte dei residenti non è piaciuto e che comunque non c’era più tempo per cambiarlo, perché bisogna presentarlo entro il 20 di novembre.
Però ci ha dato anche la possibilità, ci ha spiegato che se qualche cittadino avesse avuto la possibilità di presentare un progetto migliorativo in questo pochissimo tempo, allora sarebbe stato considerato.
BucciRinasco, con la collaborazione del Movimento 5 Stelle, è riuscita in tempo record a presentare un progetto alternativo, questo verrà protocollato domani (27 Ottobre, ndr) per la riqualifica di via Di Vittorio, in alternativa al progetto presentato ai cittadini durante l’assemblea.
Nel progetto che presenteremo noi, anche pubblicamente, terremo conto di tutto quello che è stato detto durante l’assemblea, di tutte le normative, di tutte le problematiche di sicurezza e di tutto ciò che per questo progetto rappresenta il rapporto costi e benefici.
Quindi nel rispetto delle normative vigenti, la Legge Lunardi, il Codice della Strada, la presenza della pista ciclabile e di tutti i parcheggi ora esistenti. A fronte di un abbattimento di 94 alberi da alto fusto che caratterizzano la via Di Vittorio da sempre, che ne fanno una via forse più bella di Buccinasco, noi presenteremo un progetto in cui rispettando tutto quello che è stato detto durante l’assemblea, prevediamo:
la ripiantumazione di 138 alberi ad alto fusto,
lo stesso numero di parcheggi,
il rispetto della normativa vigente
un costo stimato minore di quello impegnato a bilancio, per la riqualificazione della via Di Vittorio.
Questa comunicazione ho ritenuto molto importante. I cittadini forse la riterranno una miglioria proprio per quanto riguarda la via, non ci interessa fare polemica politica.
Speriamo che questo progetto venga preso in considerazione, in quanto presentato anche in anticipo rispetto ai tempi, anche se è poco il tempo a disposizione, però lo facciamo e speriamo vivamente che venga preso in considerazione. Grazie.

  1. Non vi è ancora nessun commento.
 
 

sottoscrivi il feed dei commenti

SetPageWidth